TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Poche persone beneficiano del rimborso dei farmaci antiobesità

Il trattamento dell’obesità è stato rivoluzionato da nuovi farmaci soppressori dell’appetito come Wegovy e Saxenda. Il problema è che non è incluso nel beneficio del farmaco. Il paziente deve pagare di tasca propria, il che può costare circa 2.500 SEK al mese.

Ma esiste un modo ancora sconosciuto per ottenere aiuto con le spese farmaceutiche non sovvenzionate.

La persona che ha I costi aggiuntivi dovuti alla disabilità possono ricevere un risarcimento dall'Agenzia svedese delle assicurazioni sociali.

– Potrebbero ad esempio riguardare i costi dei farmaci, le parcelle dei pazienti e altre spese che possono essere collegate a una disabilità o a una diagnosi, ad esempio l'obesità, afferma Ulrika Wahlberg, area manager di Försäkringskassan.

fatti.Ecco come funziona il beneficio farmaceutico

Ciò significa che i pazienti pagano solo una parte del costo dei farmaci prescritti, mentre il resto viene sovvenzionato dal governo.

Chiamata anche protezione dai costi elevati.

Limita i costi per i pazienti a un massimo di 2.850 SEK in 12 mesi.

Fonte: Autorità sanitaria elettronica

L’obesità, cioè un BMI pari o superiore a 30, è considerata una disabilità se influisce in modo critico sulla qualità della vita. Ottenere La cosiddetta compensazione dei costi aggiuntivi I suoi costi devono essere almeno 14.325 SEK all'anno. È inoltre richiesto un certificato medico attestante che ti è stata diagnosticata l'obesità (obesità) e che l'invalidità dura da almeno un anno.

Nel referto medico deve inoltre essere indicato che le cure alternative sono esaurite o annullate e che non sono adatte al paziente.

Ulrika Wahlberg, direttrice della Försäkringskassan

Consiglio Försäkringskassan I medici effettuano una valutazione individuale del diritto del paziente al risarcimento. In caso affermativo, il paziente riceve un risarcimento compreso tra 1.433 SEK e 3.343 SEK al mese dall'Autorità.

READ  Assenza di scuola superiore a Skelleftea e Umeå: "una situazione grave"

L’indennità di spesa aggiuntiva è stata introdotta nel 2019 e ha sostituito la precedente indennità di inabilità. Copre tutte le diagnosi che comportano qualche forma di compromissione funzionale nella vita quotidiana o nella vita lavorativa. Pertanto, chiunque abbia costi aggiuntivi a causa della disabilità può ricevere il rimborso di un farmaco, ad esempio i nuovi farmaci per l'obesità, che non è compreso nella prestazione farmaceutica.

L'Agenzia svedese per i benefici odontoiatrici e i prodotti farmaceutici ha valutato che Saxenda non dovrebbe essere sovvenzionato perché il farmaco non è considerato conveniente. Pertanto, il Consiglio nazionale per la sanità e l'assistenza sociale non raccomanda questo medicinale nemmeno per il trattamento dell'obesità.

L'Agenzia per la previdenza sociale (Försäkringskassan) effettua una valutazione diversa?

-Seguiamo le normative che costruiscono Sulla sentenza guida Presso la Corte Suprema Amministrativa. Ciò significa che se per una persona coperta dalla legge sulle prestazioni farmaceutiche non esiste un medicinale equivalente, il costo può essere accettato come costo aggiuntivo, a condizione che la necessità del medicinale sia dovuta a una disfunzione, afferma Ulrika Wahlberg.

Nel gennaio 2024, solo 32 persone hanno ricevuto un risarcimento aggiuntivo legato all’obesità.

Perché così poco?

Non lo sappiamo e posso solo fare ipotesi sul motivo. Vi informiamo sul nostro sito che è disponibile un risarcimento.

fatti.Sono stati approvati quattro farmaci antiobesità

Soppressori dell'appetito:

1. Saxenda (contiene liraglutide) non è supportato.

2. Wegovy (semaglutide), disponibile in Svezia tramite importazione parallela, non supportato.

3. Misimba (naltrexone e bupropione), non supportato.

Riduce l'assorbimento dei grassi:

4. Xenical (Orlistat). Incluso nel beneficio farmaceutico e quindi agevolato.

I medici possono prescrivere tutti i farmaci approvati per l’obesità. Il National Board of Health and Social Care ha scelto di includere solo Xenical nelle sue linee guida per la cura dell’obesità, perché è l’unico farmaco supportato finora.

READ  La stagione da record del virus RS colpisce duramente gli ospedali pediatrici

Alcuni medici prescrivono il farmaco antidiabetico Ozempic per l’obesità, perché contiene anche semaglutide. Ozempic scarseggia, quindi l’Agenzia svedese per i medicinali sconsiglia di prescriverlo. Spesso c'è anche una carenza di Saxenda.

Per saperne di più:

I medici si rifiutano di prescrivere farmaci per l’obesità. “Una questione di uguaglianza”

Nuovi farmaci contro l’obesità scuotono il mercato