TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Per ora: Norlin Blovet regala un sogno aperto a Djurgården

L’IFK Gothenburg ha iniziato ad Allsvenskan con tre vittorie consecutive, contro IFK Värnamo e Helsingborgs IF e più recentemente nel derby contro il BK Häcken. Martedì, hanno accolto il Djurgårdens IF nel loro terreno di casa, il Gamla Ullevi, che ha avuto un inizio di stagione leggermente più pesante. Blåränderna ha iniziato battendo il Degerfors IF, perdendo contro Mjällby AIF e l’ultima volta in svantaggio e battendo l’IFK Norrköping.

Quando l’undici base è stata introdotta prima dell’inizio della partita a Gamla Ullevi, sono state apportate modifiche in entrambe le squadre dall’ultima partita di ciascuna squadra. A Göteborg è stato messo in panchina Oscar Wilhelmson, autore dell’ultimo 2-0 sull’Häcken, a Djurgården Haris Radetinac al posto di Leo Cornic è entrato come terzino sinistro e poi Joel Asoro come terzino destro al posto di Gustav Wickheim.

Prima della partita si è parlato molto di Victor Edwardsen, cresciuto a Göteborg e all’Accademia di Goteborg. Nei primi minuti della partita, stava realizzando il classico ‘Gol Dell’Ex’, finendo la partita dalla distanza quando il portiere del Blåvitt Warner Hahn era leggermente fuori bersaglio. Il tiro alla fine è atterrato sopra la porta invece che dentro di essa.

Ma è stato l’IFK Gutenberg ad aprire le marcature. Dopo 24 minuti, Oscar Wundts trova il fondo della rete con molti alti e bassi fino a Gustav Norlin, che annuisce 1-0 da distanza ravvicinata. Questa è stata la seconda battuta d’arresto per Djurgården in breve tempo, poi l’ingranaggio Rasmus Schüller ha dovuto lasciare il campo dopo aver subito un infortunio al ginocchio Quindici minuti dopo.

– Candidato per il gol più brutto dell’anno, dice ridendo Norlin a Discovery+ nel primo tempo.

READ  Alexander Arnold rivela: preferirebbe ritirarsi piuttosto che giocare con lo United

spaventare:

IFK Göteborg: Hahn – Gallo, Bejarsmeir, Johansson, Wendt – Aich, Svensson, CERN, Sana – Norlin, Berg.

Djurgorden: Widell Zetterström – Johansson, Löfgren, Ekdal, Radetinac- Schüller, Finndell, Eriksson – Asoro, Edvardsen, Haksabanovic.