TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Paris Saint-Germain in semifinale – nonostante tutte le notifiche di Neymar

La partita al Parc des Princes è finita 0-1 è stato qualcosa di completamente incomprensibile. Questo è stato quando Paris SG in generale e Neymar in particolare hanno creato – e bruciato – una serie di opportunità ad alto numero di ottani.

Non da ultimo in un periodo molto intenso verso la fine del primo tempo.

+ Al 34 ° minuto: Neymar gira da destra e colpisce a sinistra. Il portiere del Bayern Manuel Neuer ha risposto per posta.

+ Al 37 ‘: Neymar con la sua compagnia, associato a un buon tacco – poi un tiro carezzevole che colpisce la traversa.

+ 39 Al 39 ‘, Paris SG passa in vantaggio 0 – 1, dopo che Kylian Mbappé ha terminato l’attacco dalla sinistra con un missile sul secondo palo.

Una vecchia base di calcio Si legge, tuttavia: se non segni sulle tue possibilità, questo garantisce che l’avversario lo farà.

Non è raro avvistare.

Questo è stato anche il caso. Il Bayern ha iniziato l’attacco subito dopo l’ultimo infortunio a Neymar. David Alaba ha sparato un tiro da distanza ravvicinata, salvato da Keylor Navas, contro il Paris Saint-Germain – ma Eric Maxime Chubbo Moting è apparso e ha annuito al Bayern Monaco.

Il Paris SG negli ultimi anni ha vinto più volte tutto quello che può vincere in casa in Francia. Ma nella UEFA Champions League, il Paris Saint-Germain è diventato il campione delle sue grandi partite. Ha lasciato il club diverse volte e, sorprendentemente, molte altre volte sono state giocate. E non ultimo: la stagione 2016-17 ha perso 4-0 negli ottavi di finale in casa contro il Barcellona, ​​dopo aver perso contro il Barcellona 1-6, dopo aver subito due gol ai supplementari.

READ  La star della città è pazza - dopo il tweet di Mbappe

Dopo tutti gli errori di Neymar e l’obiettivo principale del Bayern Monaco, era come se nell’aria stesse per accadere una nuova notevole sconfitta in un doppio confronto.

Ma potrebbe essere l’anno in cui il Paris Saint-Germain arriva in Europa.

Perché nonostante molte opportunità reali Anche nel secondo tempo non c’erano più gol, e così il Paris Saint-Germain è arrivato in semifinale di Champions League grazie a più reti segnate fuori terra, visto che la squadra ha vinto 3-2 a Monaco la scorsa settimana nei quarti- finale.

Il Bayern ha segnato il secondo gol, che sarebbe stato sufficiente. Ma senza il super attaccante infortunato Robert Lewandowski e Serge Gnabry con COVID-19, l’ultima cosa che mancava era per il bastardo tedesco. L’eroe in carica si è ora arreso.

Nei quarti di finale tra Chelsea e Porto, la squadra sconfitta è proseguita anche nel ritorno. Entrambe le partite a Siviglia sono state decise a causa delle restrizioni covid-19. E il Chelsea aveva pareggiato con loro per 2-0 dalla prima partita e ha continuato ad avanzare nonostante lo 0-1 martedì sera.