TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Ora le donne del basket di Alvik vanno all’oro

Il capitano della squadra Paula Johlin sta combattendo la sua decima stagione a livello d’élite. Ma non è mai stato così vicino a un titolo di campionato svedese.

– Ho una grande sensazione prima del finale della serie e sarà molto eccitante, dice.

Paula ha iniziato la sua illustre carriera con il Team Cavernby a Göteborg, ma ora è alla sua settima stagione ad Alvik. Vive con il basket ogni giorno quando lavora nell’ufficio di Alvik a keshovshallen e tra le altre cose lavora con le squadre giovanili.

Le donne di Alvik hanno già giocato due finaliste ai Campionati svedesi. Il primo fu nel 1976, quando caddero contro Huguesbo. 1998 secondo, sconfitta contro Nerike Basket da Orebro.

Oltre a queste due finali, 08 Alvik Stockholm è stato elencato nel titolo del campionato nel 2001. Ma questa squadra era un club d’élite separato composto da Alvik, Stockholm Capitals e JB Knights. Il nome è stato successivamente cambiato in Human Rights 08 Stockholm.

Verso le finali del 2021 per lui Il chiodo è stato fatto direttamente. Alvik ha vinto 20 delle 22 partite della Main Series, ha pulito Uppsala in due partite consecutive nei quarti di finale e ha vinto tre partite consecutive contro Hogsbo in semifinale.

Le sconfitte nella Main Series sono arrivate all’andata con Lolea e contro il Visby nella partita finale, cosa trascurabile per Alvik.

Se guardi le statistiche negli incontri con Lulia, uno dei momenti clou: il ritorno di Janelle McCarville.

L’americano ha dominato Under the Baskets quando Alvik ha vinto per 13 punti in casa. A Lolia, McCarville non era presente. Invece, la giocatrice di casa Alice Nystrom ha avuto spazio per strappare 16 rimbalzi e Lulia ha vinto per quattro punti.

READ  "Dopo il clamore, il Chelsea ha battuto il Real Madrid"

La prestazione di Alvik è molto buona Questa stagione non è una sorpresa. È il frutto di uno sforzo instancabile mentre la squadra si è evoluta e rafforzata gradualmente.

A gennaio è arrivata Abigail Asuro. Il 27enne è stato un professionista nel Regno Unito, in Spagna, in Germania e più recentemente in Polonia. Ha anche vinto la medaglia d’oro nel campionato svedese con l’Umeå due anni fa.

“Eravamo allo stesso posto la scorsa stagione”, dice Paula Johlin.

Abbiamo sconfitto Hogsbo nella finale della Coppa di Svezia (a gennaio), abbiamo giocato bene per tutto febbraio e abbiamo avuto un buon feeling quando la serie è stata chiusa (a causa di Covid).

Chiudere dopo 18 round della Main Series significava che l’attuale posizione al tavolo era il tavolo finale, Lulia è diventata campionessa e Alfec seconda.

Di cosa parla Alvik quest’anno?

– Abbiamo fatto una buona stagione, abbiamo tenuto un alto basso, abbiamo una formazione ampia, non ci rialziamo e cadiamo contro i grandi giocatori, ma riusciamo a fare i turni.

Quali dettagli possono definire la serie finale?

Penso che abbiamo un vantaggio in casa, perché abbiamo una squadra leggermente più grande. Paula dice che Lolea ha una squadra più grande nei loro posti di guardia, ma dobbiamo essere in grado di gestirla.

La serie finale verrà decisa entro undici giorni. I giorni di gioco sono il 17, 20, 23, 25 e 27 aprile. Grazie al primo posto nella serie principale, Alvik ha un vantaggio in casa nella prima, terza e forse quinta partita.