TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Non vale la pena giocare la partita Svezia-Spagna a Göteborg • Anna Redden

La nazionale femminile svedese gioca da tempo la partita di qualificazione più importante.

È il numero uno del mondo contro i campioni del mondo davanti a un’arena gremita.

Quindi qual’è il problema? Affollato significa solo 17.000 spettatori.

È stato emozionante rivedere la cornice gialloblu nella Friends Arena prima della fatidica partita di qualificazione maschile contro l’Austria. 43.228 tifosi ottimisti hanno cantato per la propria nazionale.

Era buio pesto dopo il crollo, ed Eric Neva ha dichiarato francamente che “l’apertura della gabbia sarebbe stata molto più alta se le tribune non fossero già vuote. Probabilmente passerà molto tempo prima che siano nuovamente dipinte di blu e giallo”.

È doloroso leggere quell’ultima frase perché probabilmente è vera. Fa più male perché non doveva essere così.

All’inizio di venerdì della prossima settimana, potremmo vedere di nuovo una folla blu e gialla in Friends Square. Se solo il sindacato fosse cambiato e avesse fatto la cosa giusta.

A Göteborg non c’è niente di male, ma la partita Svezia-Spagna avrebbe dovuto giocarsi a Stoccolma.

È abbastanza ragionevole prevedere la pressione

Tre settimane dopo aver conquistato il bronzo alla Coppa del Mondo, la Svezia affronta le qualificazioni più difficili da molto tempo. Il torneo della Women’s Nations League non è solo una partita molto combattuta, ma è anche una qualificazione olimpica europea.

Ci sono solo due posti in palio, con la Francia ospitante che si qualifica a titolo definitivo. Ciò significa che la Svezia deve prima vincere il girone, battendo la Spagna campione del mondo, poi vincere un’altra partita e qualificarsi per la finale della Nations League per qualificarsi alle Olimpiadi.

La Svezia vuole vendicarsi dopo aver perso in semifinale di Coppa del Mondo. Sperano di fare un buon inizio nelle qualificazioni olimpiche. Avrebbero attirato l’attenzione dei tifosi di casa, ma avrebbe potuto essere il doppio.

READ  È Murtaugh Hermann Heidegger, figlio del grande filosofo tedesco

Quando all’inizio di maggio furono sorteggiati i sorteggi dei gironi e decisero le partite, ovviamente nessuno sapeva che la Svezia sarebbe arrivata a queste qualificazioni come numero uno del mondo.

E nessuno avrebbe potuto sapere che la Spagna avrebbe vinto la storica prima medaglia d’oro e sarebbe arrivata qui come campione del mondo.

D’altro canto, era del tutto ragionevole rendersi conto già allora che la Spagna era un concorrente di livello mondiale. Hanno una squadra piena di stelle mondiali, se ora riuscissero a risolvere i conflitti che hanno circondato la Nazionale durante l’ultimo anno e che si sono trasformati in una tempesta dopo gli abusi di Rubiale durante le Celebrazioni d’Oro.

Se guardiamo allo sviluppo del pubblico negli ultimi anni, era anche ragionevole immaginare quattro mesi fa che ci potesse essere molta pressione per questa partita e che ci fosse la possibilità di costruire il big match.

È stata un’estate di tornei che la maggior parte delle persone ha dovuto seguire da lontano, e abbiamo visto la nazionale attirare grandi folle tra gli amici per le partite di allenamento contro Germania e Brasile. Adesso è una partita di qualificazione importante. È un numero uno del mondo contro un campione del mondo. È un peccato che questa partita sia stata giocata davanti a soli 17.000 spettatori.

Dopo la cancellazione della cerimonia per la medaglia di bronzo a Kungsträdgården, sarà anche la prima occasione per i tifosi svedesi di onorare la propria squadra nazionale. Cosa c’è di meglio dell’intrattenimento di venerdì?

Senti ancora i brividi

Peter Gerhardsson ha parlato dell’importanza di giocare davanti a un’arena completamente distanziata, e Marika Domanski-Lefors ha parlato del Gamla Ullevi come della loro arena nazionale.

Così sia, e ovviamente l’associazione ha un accordo con GotEvent, ma se è possibile giocare la partita della Nations League contro l’Italia a Malmö, dovrebbe essere possibile giocare la partita della Spagna a Stoccolma.

Forse potrebbero offrire in cambio uno dei cappelli da uomo?

Da parte della Confederazione Continentale è stata sottolineata anche l’importanza di attirare i tifosi alla partita contro la Svizzera, che si giocherà a Göteborg. Vogliono costruire continuità e avere le stesse persone a tutte le partite. Forse sono ingenuo, ma non sarebbe stato più semplice attirare gente alla partita contro la Svizzera se un mese prima allo stadio non ci fosse stata la partita contro la Spagna?

Il Campionato Europeo, che si è svolto in Inghilterra la scorsa estate, ha dimostrato il lavoro della nazionale. Tremo ancora quando penso al modo in cui i tifosi correvano e circondavano il pullman dei giocatori quando arrivava allo stadio per l’ultima partita della fase a gironi. Era come se i giocatori fossero già delle rock star, e dopo questo torneo sono diventati ancora più brillanti.

Quindi ora dovrebbe esserci più appetito tra i fan. Dall’altra parte del mondo c’è fermento post-torneo. Non dovrebbe essere irragionevole prevederlo. Oppure la federazione non ha creduto ai successi del Mondiale svedese?

Sarebbe stato anche un vantaggio economico. annunciò con orgoglio Infantino Le entrate legate alla Coppa del Mondo di quest’estate hanno raggiunto più di 6 miliardi di corone svedesi, il che significa che la FIFA ha continuato a operare nonostante l’aumento del montepremi, e Domanski-Lefors è stato felice che la nazionale abbia portato soldi alla federazione attraverso i risultati dell’estate.

READ  Dusan Vlahovic è storico quando la Juventus crossa

Naturalmente gli amici esauriti avrebbero portato di più.

Il record di ascolti è stato battuto

Probabilmente alcuni hanno alzato un sopracciglio quando la scorsa primavera Kosovare Aslani ha pensato che la squadra nazionale femminile fosse al di là delle capacità di Djamla Ulivi. Potrebbero essere stati un po’ all’inizio della loro recitazione, ma meritano sicuramente di essere su palcoscenici più grandi ora. Hanno dimostrato di potercela fare.

Dopo il Campionato del Mondo, abbiamo visto anche BK Häcken battere il record di presenze in campo femminile, Piteå con 2.789 spettatori a Boden e il derby di Stoccolma tra Hammarby e Djurgården con 12.830 spettatori questo fine settimana.

Sono convinto che il record di 33.218 presenze della nazionale per la ripetizione dell’Europeo contro il Brasile sarebbe stato battuto se questa partita fosse stata giocata al Friends Stadium. Cosa c’è di meglio dell’intrattenimento di venerdì?

Forse i gialloblu avrebbero potuto riconquistare il record di spettatori del calcio femminile in terra svedese. Attualmente appartiene a Germania e Norvegia ed è stato scritto davanti a 41.301 spettatori nella finale del Campionato Europeo 2013.

Dieci anni dopo, hanno avuto la possibilità di superare questo ostacolo, ma ora hanno mancato un obiettivo aperto.

Perché anche se mettessero le sedie in piedi e ci fosse un cartello sulla porta dello stadio Gamla Ullevi, probabilmente non sarà la partita di calcio femminile più seguita quest’anno sul suolo svedese.

Sorteggio finale di Coppa alla Tele2 Arena 17.623.