TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Martin Ponciloma vince l’argento olimpico dopo il dramma in partenza di massa

Zhangjiakou / Stoccolma. È diventato un grande dramma nell’inizio di massa.

Nell’ultimo colpo, Martin Ponceoma ha vinto l’argento svedese nell’ultima gara delle Olimpiadi.

– Sono andato con le lacrime agli occhi all’ultimo giro, dice.


Quanto sei soddisfatto della nostra copertura olimpica? Pensa e aiutaci a migliorare!


I maestri svedesi di biathlon hanno avuto una sola possibilità di ottenere una medaglia dai Giochi Olimpici. Sebastiano Samuelson E il Martin Ponceloma Ha anche dato l’opportunità all’inizio collettivo. Poncelloma ha sbagliato un tiro al primo tiro, ma dopo aver tirato completamente nei due secondi successivi, è uscito al secondo posto dopo Johannes Thingness Poe.

Samuelson ha tirato un tiro completo fino al terzo tiro, ma dopo un round di rigore era quinto.

Dramma sulla diga

Tutto è stato deciso sul poligono di tiro nell’ultima ripresa. Thingnes Bö, che avanza di mezzo minuto, blocca due tiri sull’ultimo tiro, che aprono la battaglia d’oro. Poncelloma e Quentin Villon-Mayer sono entrati nel poligono di tiro contemporaneamente. Il francese ha tirato tre ostacoli e ha tirato la medaglia.

Il poncelloma ne ha impedito solo uno e così è stato in grado di assicurarsi l’argento. Vettel ha inseguito in pista lo svedese Sjestad Kristiansen, ma il norvegese non ha potuto minacciare.

– Ho iniziato a innervosirmi quando sono entrato nella diga. Quando era solo un boomerang, sentivo che era troppo perdere la medaglia, dice Ponceloma.

Hana Oberg abbraccia il suo fidanzato Martin Ponceloma.

“Non riesco a trovare le parole”

È la prima medaglia olimpica individuale di Poncelloma nella sua carriera. Dopo il successo, è stato accolto dalla sua ragazza Hanna Oberg al traguardo.

READ  "Comunque non ho notato niente" | trotto

– È incredibilmente bello. È davvero divertente che lei sia qui e che faccia il check-in e possa portarne uno in porta. Sono stati così vicini in così tante gare, il che significa una quantità incredibile. Questa è la cosa più grande che ho fatto, dice Ponceloma e continua:

– È stato il miglior abbraccio della mia vita.

Samuelson ha avuto la possibilità di ottenere una medaglia nell’ultimo colpo, ma ha sparato con tre colpi. Finì per essere l’undicesimo per lui.

– Ben fatto all’inizio. Sfortunatamente, non sono sicuro del percorso come vorrei. Penso di essere stato un po’ sfortunato con il vento nell’ultimo colpo. È fastidioso, dice Samuelsson, allo stesso tempo sono felice per Martin, quindi i sentimenti sono contrastanti.

Inserito: