TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Lulia ha vinto – campione Juhani Tyrväinen dopo la confusione

Isac Brännström è riuscito a lasciarsi alle spalle le minacce. Questo fine settimana, il 24enne è stato il principale contributore alla vittoria di Lulia su Oskarshamn e martedì sera è apparso di nuovo a referto.

Almeno per qualche minuto.

Brännström è intervenuto e un 1-0 nel primo tempo contro Linköping è diventato realtà.

– È stata una bella partita, ho avuto così tanto spazio, potevo entrare e fare foto. All’inizio non riuscivo a vederlo, dice Brännström a C More.

Ma l’attaccante non era sicuro di poter mantenere la porta.

– Non so se ci sia Tyrväinen (Juhani). Era sicuro che lo fosse. Brannstrom dice che sembra averlo toccato.

Verissimo – il bersaglio è stato tolto a Branstrom durante l’intervallo. Un piccolo e piccolo tocco si trova da Juhani Tyrväinen.

Joel Lacinante ha giocato alla grande

Linköping spinge per il pareggio, ma Joel Lassinantti gioca un ruolo importante nell’area di area della squadra di casa. Il portiere, tra l’altro, si è reso responsabile di una parata superba quando ha messo alla prova Tai Ratti da distanza ravvicinata.

Lulia ha resistito e alla fine ha vinto 2-0 dopo che Jesper Selgren ha segnato a gabbia aperta.

– È bello entrare in qualche modo nel disco, Selgren dice di più a C e continua:

– Penso che abbiamo litigato durante la partita. Non abbiamo avuto cali. Abbiamo fatto davvero bene e Lacinante è stato un vero rock nella parte posteriore.

La chiusura è stata la terza di Lassinanti in questa stagione.