TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’opposizione scettica della Tanzania – Studio One

– Il nostro ex presidente è dovuto morire perché le cose cambiassero, il che è molto triste. C’è molto da cambiare in questo paese, e ora molti sono desiderosi di una nuova costituzione nel paese, con istituzioni forti che possano responsabilizzare le persone, afferma Obindo Furaha Bindisa, membro del Chadima, il più grande partito di opposizione della Tanzania.

Ci incontriamo in un parco a Dar es Salaam e come tante opposte figure, ho portato un amico al nostro incontro. L’opposizione aveva lavorato duramente sotto il presidente John Magufuli e, sebbene Samia Solo Hassan avesse suggerito che fosse più benevola, hanno comunque preso la cassaforte prima che fosse pericolosa.

– Non siamo ancora completamente liberi. Le riunioni dell’opposizione politica sono state vietate sotto il presidente Magufuli e questo divieto non è stato ancora revocato. Quando Samia Saloh Hassan ha assunto la posizione, le abbiamo scritto una lettera chiedendole di incontrarsi e discutere su come andare avanti. Ha detto che era disposta a farlo, ma non ci ha ancora incontrati. Alla fine dei suoi primi 100 giorni al potere, ha anche detto che le riforme politiche avrebbero dovuto aspettare e che avrebbe dovuto occuparsi prima dell’economia. Abendo Furha Bendisa dice che questo aveva a che fare anche con il modo in cui appariva con Magufuli.

Samia Solo Hassan era vicepresidente quando John Magufuli è morto improvvisamente nel marzo di quest’anno. Quando ha preso il potere, ha iniziato a reintrodurre la libertà di stampa ea rilasciare i prigionieri politici. Ho anche deciso di sedermi e parlare con l’opposizione, ma è così che sembrava quando ho parlato con la BBC all’inizio di questa settimana:

La Tanzania è una democrazia?

Sì, è un paese molto democratico.

Ma ci sono critiche da parte dell’opposizione su come affrontare la politica?

– Come li chiami? opposizione. Quindi devono opporsi, qualunque cosa tu faccia. Non so quale sia la loro definizione di democrazia, ma secondo me la Tanzania è molto democratica.

Ma Samia Solo Hassan non è riuscita a fissare una data per l’incontro con l’opposizione.

“Li incontrerò, questa è la mia promessa”, ha detto alla BBC.

in un’altra parte di Dar es Salaam ho incontrato Noel Shaw. È anche un membro di Chadima e crede anche che abbia iniziato a promettere bene con Mama Samia, come la chiamano molti tanzaniani. Dice che l’opposizione si è riposata da quando è salita al potere, sebbene sia anche vigile.

READ  Più di 700.000 domande poste dalla guardia di sicurezza telefonica di Putin

È stato molto difficile essere un avversario sotto il presidente John Mavuuli, ha detto.

– Sto diventando anche io influenzato dal suo giudizio, non solo da me. Un anno dopo il suo insediamento nel 2015, uno dei miei amici è scomparso. Anche un giornalista è stato rapito e non sappiamo a tutt’oggi se sia vivo o morto. Sono andato fuori di testa non appena sono uscito di casa, potrei essere il prossimo in fila. Quindi ora, quando ti ho incontrato, hai visto che ero venuta con un amico, giusto? Non sappiamo se quelli intorno a Magufuli sono scomparsi con lui o se sono rimasti. Ma continuiamo a combattere, dice Noel Shaw, perché vogliamo vedere un paese libero.

Il presidente John Magufuli ha portato il Paese in una direzione sempre più autoritaria durante i suoi anni al potere. Il dissenso è stato soppresso, alcuni media vietati e gli oppositori che lo hanno criticato sui social media sono stati imprigionati. Nel 2017, un leader dell’opposizione, il politico Chadima Tendo Lisu, è stato colpito da un sedicesimo proiettile vicino al Parlamento. È sopravvissuto all’attacco e ha vissuto in esilio in Belgio per tre anni prima di tornare in Tanzania l’anno scorso. Nessuno è stato arrestato per questo atto, ma l’opposizione ritiene che sia stato motivato politicamente.

da quando ti sei incontrato Anche i politici dell’opposizione Abendo Forha Bendeza e Noel Shaw hanno arrestato un gruppo di politici Chadima prima di una manifestazione politica. Uno dei leader è ora accusato di crimini terroristici.

All’Università di Dar es Salaam ho incontrato l’analista d. Richard Bonaventura Mbonda. Al contrario, descrive i personaggi John Magufuli e Samia Solo Hassan. Mentre John Magufuli è stato definito un bulldozer a causa del modo in cui gestisce la propria gara, il suo successore ha un tono diverso.

Filosofia di gestione Cambiato in Tanzania, perché abbiamo una nuova persona sul posto. Ha una visione diversa di come dovrebbe essere governato il Paese. È degno di nota il fatto che abbia aggiunto nuove persone alla direzione e anche alla sua scelta delle parole. Dice che la senti parlare di riconciliazione e cercare di mantenere la calma nel paese.

READ  Coop ha chiuso un temibile gruppo russo sospettato di effettuare un attacco informatico

Medico. Richard Bonaventura Mbunda afferma che una delle maggiori sfide che deve affrontare sono le richieste dell’opposizione per una nuova costituzione. L’attuale costituzione risale al 1977, quando la Tanzania era un paese a partito unico che dava molto potere al presidente. Dalla morte del presidente Magufuli, le richieste sono state rinnovate. L’opposizione rivolge le sue critiche anche alla Commissione elettorale.

Una condizione La nuova costituzione pone una sfida allo stesso presidente, perché parte delle richieste è di limitare l’addomesticamento del potere del presidente, che considerano troppo grande. Oggi il presidente nomina praticamente tutte le cariche importanti del Paese, compresa la commissione elettorale. dice il dottor. Richard Bonaventura Mbonda.

Ma anche il presidente John Magufuli era amato da molti in Tanzania, soprattutto tra la classe operaia e le aree povere. Medico. Richard Bonaventure Mbunda credeva che ci fosse una chiara differenza di classe tra i suoi critici e coloro che lo stimavano.

– Tra coloro che Criticarlo, la classe media era la più rumorosa su Twitter, Facebook e altri social media. Ma negli strati più bassi della società molti lo apprezzavano, sia in città che in campagna. Ha costruito strade e migliorato l’accesso all’elettricità e alle cure mediche in quelle aree, quindi lo amavano per questo. dice il dottor. Richard Bonaventura Mbonda.

Ansegarios Kabobo è il presidente di Think Self Employment a Dar es Salaam. Si adoperano per incoraggiare il lavoro autonomo tra i giovani, in particolare le donne, che hanno difficoltà a trovare lavoro. Dice che lui e molte altre persone intorno a lui amavano le politiche di Magufuli e avevano il cuore spezzato quando è morto.

– quando è morto Dove siamo rimasti scioccati, molti hanno pianto. Era popolare perché sosteneva l’uguaglianza. I ricchi e i poveri volevano andare allo stesso modo. In passato, coloro che avevano soldi potevano fare quello che volevano e potevano demolire le case delle persone e costruirne di proprie lì se ne avevano voglia. Ma Magufuli non era d’accordo. Ha costruito un ospedale e ha spianato la strada qui, quindi ci sono molti che piangono la sua scomparsa ora, dice.

READ  I leader mondiali condannano l'escalation della violenza in Israele

Ansegarios Kabobo dice di non sapere nulla delle accuse secondo cui le persone che hanno criticato Magufuli sono state imprigionate, ma spera che il presidente Samia Solo-Hassan continuerà i progetti a beneficio dei poveri in Tanzania.

– Lei è esperta E ha lavorato a lungo con Magufuli e ha promesso di continuare sulla stessa strada che ha preso lui. Non è ancora passato un anno, quindi dovremo aspettare e vedere, dice.

Il politico dell’opposizione Upendo Furaha Pendeza non crede che i progetti infrastrutturali siano sufficienti per classificare John Magufuli come un buon presidente, ma crede che Samiya Solo Hassan sia in una posizione difficile ora.

È presidente, ma non viene eletta. È entrata in carica semplicemente perché era il vicepresidente quando è morto, e ora ci sono molti che la stanno tirando da direzioni diverse. Aggiunge che ci sono quelli all’interno del partito che hanno preferito il suo governo brutale, quindi penso che ci siano quelli che ci stanno spingendo ad avere la stessa atmosfera ora.

Noel Shaw crede anche che Samia Solo Hassan abbia una strada difficile davanti.

– Mama Samia Solo Hassan deve essere forte. Non è una battaglia facile davanti a lei, è una battaglia sicura. Le auguriamo successo e speriamo che continui sulla strada democratica. L’opposizione non è fatta per essere nemica nel Paese, noi siamo lì per aiutare e migliorare, dice.

Samia Solo Hassan è la prima donna presidente della Tanzania e dell’Africa orientale, e anche per questo Obindo Furaha Bendisa spera che farà bene.

– Le auguro tutto il meglio e le chiedo di fare un buon lavoro. Sono anche una donna con sogni politici, e se ci riesco, aiuterà a cambiare le idee patriarcali che esistono nella società. Sì, è del partito di governo, ma è un modello per tutti e può cambiare l’immagine di ciò che una donna può fare, afferma Upendo Furaha Pendeza.