TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Lira turca in caduta libera – Erdogan: “Guerra economica”

La lira turca è in calo dell’8,8 per cento e il dollaro costa più di 12 lire per dollaro. “È più simile a un film dell’orrore”, afferma Enver Erkan, analista di Terra Investment.

La lira turca ha avuto il suo giorno peggiore dalla crisi valutaria del 2018 dopo il presidente turco Recep Tayyip Erdogan In un discorso, ha elogiato il taglio dei tassi di interesse e ha affermato che il suo Paese sta combattendo una “guerra di indipendenza economica”, Report del Financial Times.

“Oscuro complotto globale”

Nel suo discorso, il presidente ha descritto una “cospirazione globale oscura” che cerca di sopprimere la Turchia. Confronta il conflitto con la guerra d’indipendenza della Turchia all’indomani della prima guerra mondiale, quando l’Impero ottomano crollò e fu fondata la Repubblica turca.

“Con l’aiuto di Dio e gli occhi del nostro popolo, usciremo vittoriosi da questa guerra per l’indipendenza economica”, ha detto.

Erdogan si è opposto all’aumento dei tassi di interesse durante la sua carriera politica e negli ultimi anni ha licenziato diversi governatori di banche centrali, inclusa la scorsa primavera quando Naji Agbal Ha alzato il tasso di interesse al 19%, come riportato da Dagens PS.

Parlando lunedì sera, Erdogan si è detto “felice” che la banca centrale abbia tagliato i tassi di interesse per il terzo mese consecutivo la scorsa settimana. Questo nonostante gli avvertimenti degli economisti che potrebbe aumentare l’inflazione e destabilizzare ulteriormente la valuta.

Ha perso tre quarti del suo valore

Il tasso di inflazione della Turchia è superiore al 20% su base annua. Dal 2017 la lira turca ha perso tre quarti del suo valore nei confronti del dollaro.

READ  Arrestato per atto terroristico contro il concerto di Ariana Grande 2017

“È come un film dell’orrore”, dice. Anwar Erkan, analista di Terra Investment.

Gli economisti avvertono ora che ulteriori cali della lira turca potrebbero far precipitare il paese in una spirale discendente di iperinflazione. Bloomberg scrive. L’attuale governatore della banca centrale è un sostenitore di Erdogan e ha elogiato la politica dei tassi di interesse del presidente.

“Il mercato ha poca fiducia, se non del tutto, che il governatore Kavcioglu sia in grado di invertire i tagli dei tassi di interesse per fermare la lira ed evitare conseguenze più gravi”, ha affermato. Pietro Mathis, Analista valutario senior presso InTouch Capital Markets.

Leggi anche: Governatore della Banca Centrale espulso – Ora mostra la lira turca [Dagens PS]

Leggi anche: Erdogan vuole l’espulsione degli ambasciatori – spunta la lira turca [Dagens PS]