TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L’esercizio fisico può aiutare a curare l’ansia

Un nuovo studio mostra che l’esercizio fisico può essere un trattamento efficace per l’ansia. La maggior parte dei partecipanti è passata da livelli alti a bassi di ansia entro dodici settimane. Ma quasi un terzo di loro si è ritirato, la maggior parte perché non avevano tempo per tutto l’addestramento.

Per ottenere una diagnosi medica di ansia, è necessario soddisfare una serie di criteri.

– Non è la stessa cosa dell’ansia nel linguaggio di tutti i giorni, dice Maria Aberg, professore associato presso l’Accademia Sahlgrenska, che ha guidato lo studio.

L’ansia da frequenti attacchi di panico è un tipo di diagnosi medica. Un’altra alternativa è che hai avuto un’esperienza persistente e spiacevole di ansia per molti anni.

più fisico

L’ansia è più una condizione fisica che la depressione.

Hai spesso tremori, palpitazioni, vertigini e ti senti instabile, dice Aberg.

286 persone nella Svezia occidentale si sono iscritte allo studio. Tuttavia, alcuni sono stati rimossi, o perché non erano giudicati affetti da ansia in senso medico, o perché avevano un grave problema fisico.

Di questi, 223 hanno partecipato allo studio, divisi in tre gruppi. Quasi un terzo di loro ha rescisso il proprio impegno prematuramente, di solito con un tempo limitato per i motivi elencati.

Coloro che hanno completato lo studio hanno mostrato risultati visibili dopo dodici settimane. L’ansia è diminuita significativamente, specialmente nel gruppo che ha ricevuto un allenamento intenso, ma all’incirca la stessa quantità nel gruppo che ha avuto un livello di allenamento più moderato.

La diagnosi è stata per molto tempo

Entrambi i gruppi di allenamento avevano tre sessioni di un’ora a settimana sotto la supervisione di un fisioterapista. Il terzo gruppo doveva bastare con i consigli.

READ  Il clima dovrebbe avere un posto più importante quando i paesi ricominciano da capo

Poco più di due terzi dei partecipanti erano donne. L’età media era di 39 anni. La maggior parte di loro è stata diagnosticata per almeno dieci anni.

Molti non si sono affatto allenati prima di studiare. Non è uscito molto. Un terzo di loro era in congedo per malattia. Maria Aberg dice che due terzi di loro hanno preso psicofarmaci, come i farmaci per l’ansia.

Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Diario dei disturbi affettivi. Il risultato potrebbe essere interpretato nel senso che l’esercizio fisico è un’alternativa ai trattamenti consolidati per l’ansia. Oggi viene utilizzata principalmente la terapia psicotropa o cognitivo comportamentale (CBT).

È noto da studi precedenti che l’esercizio fisico può ridurre i sintomi della depressione.