TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

L'errore di Tabby Tindall quest'anno a Kristianstad contro Hacken nella Women's League

Aggiornato 17.59 | Pubblicato il 17.05

Città cristiana. Nell'ultimo minuto della partita, Tabby Tindle di Kristianstad ha segnato il gol della vittoria.

Allora era lei a decidere quella che sarebbe stata Miss dell'anno – e il vertice con Hacken si è concluso 2-2.

– Come diavolo ha potuto mancarla, Tabby? Josefin Rebrink di Häcken lo dice a Sportbladet.

Alice Bergstrom pareggia per Haken nei tempi supplementari con un tiro meraviglioso di poco a lato del secondo palo.

Lì per lì, la maggior parte delle cose puntava al 2-2 e ai punti condivisi. E così è stato, ma forse non sarebbe dovuto essere così.

Almeno se chiedi a Kristianstad e Tabby Tindle.

Subito dopo il pareggio, Tindall è andato in profondità e si è ritrovato improvvisamente libero dopo che il portiere dell'Hacken Jennifer Falk e il difensore Josefine Rebrink hanno sbagliato i calcoli.

“è un peccato”

Tindall, che è in testa alla classifica dei punteggi indoor e ha segnato un bellissimo gol all'inizio della partita, aveva tirato un tiro completamente aperto e sembrava che la vittoria fosse arrivata in una piccola area di rigore. Ma invece ha messo la palla qualche centimetro fuori.

– È un peccato che non sia un obiettivo, ma crea molte altre cose per noi, dice la sua collega Alice Nelson di Viaplay.

Non credere ai tuoi occhi

Josephine Rebrink non poteva credere ai suoi occhi quando Tyndale mancò il posto.

-Mi stendo a terra e penso che qualcuno stia scherzando con me. Poi la vedo uscire e allora penso: “Come ha potuto perderselo, Tabby?” Davvero bello che brucino l'ultimo. Siamo un po' fortunati lì. Oppure un po' di fortuna, siamo molto fortunati, dice a Sportbladet.

READ  Secondo titolo - Il Liverpool vince la finale

Il 2-2 in testa significa che Hacken rimane al secondo posto, sette punti dietro Rosengaard. Kristianstad è al terzo posto, un punto dietro Hacken.

I giocatori hedge criticavano il campo di Kristianstad.

– Non lo biasimo, ma in realtà è un peccato. Era stato pazzesco fin dal primo minuto e non osava toccarlo. Avvantaggia chi si allena e è qui. “È un peccato che debba andare così, è come se la tattica non fosse all'altezza in molte partite della Lega femminile svedese”, dice Rebrink.

A Norrbotten, Piteå ha ottenuto una tripla tanto attesa.

La campionessa della Coppa è diminuita notevolmente nel campionato femminile e prima dell'incontro con Vizio ha giocato sette partite consecutive senza vittorie.

Ora la serie cupa è stata spezzata.

Sheila van den Bulke è diventata il capro espiatorio di Vittsjö con un autogol. Betio ha vinto 1-0.