TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Leif Burke critica Djurgården: “Ha perso la sua identità” • La risposta di Markus Krüger |  Hockey svedese

Leif Burke critica Djurgården: “Ha perso la sua identità” • La risposta di Markus Krüger | Hockey svedese

Lev Burke.

Foto: TV4 PLAY

Kröger.

Foto: Johan Svensson

Il Djurgården si è messo in una posizione difficile nella finale del campionato Allsvenskan.

Nonostante uno sforzo migliore in termini di gioco nella seconda partita, hanno fallito.

Hanno avuto alti e bassi durante la stagione, ma sono arrivati ​​alla finale.

Durante la pausa, l'ex allenatore Leif Burke ha visitato lo studio TV4, poi si è reso conto che Djurgården aveva perso la sua identità.

– Penso che Djurgården abbia perso la sua identità. Forse ha a che fare con le cose dentro e fuori dal ghiaccio. Il loro stile fisico, la loro sicurezza e in più perdono molto presto i giovani giocatori che di solito vanno in altri club di Stoccolma, dice Leif Burke.

Il capitano del Djurgården Markus Krüger non ha una risposta diretta alle critiche di Burke, ma dice che la squadra sa cosa deve fare durante le partite.

-Stiamo giocando anche contro un concorrente. “Ma possiamo sicuramente fare le cose meglio”, afferma Krueger.

Hai perso la tua identità?

– Non so se ce l'abbiamo. Sappiamo cosa fare.

Djurgården è stato superato per vincere a Hovet

Il Djurgården ora deve vincere la partita per entrare nella serie dei playoff.

Marcus Krüger vede punti positivi nel gioco, ma vede anche cose che possono essere migliorate.

-Giochiamo un po' meglio oggi. Dice che serve di più.

Qual è stato il giorno più bello?

– L'inizio è speciale. Stanno uscendo forti, ma oggi stanno rispondendo meglio. Li abbiamo coinvolti troppo spesso nel nostro gioco giornalistico. Era qualcosa di cui abbiamo parlato prima.

READ  Heinek Ballas: Arby dimentica cosa hanno portato il fascismo e il nazismo

Qual è la tua terza sensazione quando potranno cambiare la situazione?

-Preferiamo suonare nella loro regione. Abbiamo fatto una partita forte e mi sarebbe piaciuto che facessimo meglio e finissimo la partita. “Abbiamo qualche occasione, ma non mettiamo la palla in rete, ma forse non ce lo meritiamo nemmeno”, dice Markus Krüger, criticando anche l'intensità della squadra nel terzo periodo, quando ne aveva l'occasione.

-Non ne siamo soddisfatti. Dobbiamo sfruttare le opportunità.

Cosa ti serve di meglio per la tua partita in casa?

-Le squadre speciali devono essere migliori. Ne parliamo, ma il nostro pressing potrebbe essere migliore per non dover affrontare sempre cinque giocatori. Dobbiamo essere più chiari e andare avanti, dice il capitano del Djurgården.