TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La Svezia si unisce a un’alleanza globale per affrontare l’estrazione di petrolio e gas

Alla COP26 di Glasgow, la Svezia ha aderito oggi alla Beyond Oil and Gas Alliance (BOGA). È un’iniziativa volta a mobilitare i paesi che hanno deciso o decideranno misure per prevenire la produzione di petrolio e gas.

BOGA è stato lanciato da Danimarca e Costa Rica all’inizio di quest’anno, per riunire i paesi che vogliono consentire una transizione lontano dal petrolio e dal gas. L’obiettivo è promuovere azioni che riducano l’estrazione di petrolio e gas, non la fase dell’utente, che è già oggetto di molte altre misure.

La Svezia aderisce come membro principale. Questi membri si impegnano a non consentire alcuna nuova esplorazione o estrazione di petrolio e gas. I paesi si impegnano inoltre a fissare una data per fermare tutte le esplorazioni e le estrazioni di petrolio e gas.

L’uso di combustibili fossili dovrebbe essere un arco nella storia. Questo è un chiaro passo per dimostrare che l’energia rinnovabile è il futuro. Quando siamo in una crisi climatica dilagante, non possiamo continuare a estrarre petrolio e gas, e quindi sono orgoglioso che la Svezia si unisca oggi a BOGA, afferma il ministro dell’Ambiente e del clima Per Polund.

Oltre a Svezia, Francia, Groenlandia, Galles, Irlanda, California e la provincia canadese del Quebec si unirono all’alleanza.

READ  In una settimana, più di 50 bambini sono stati uccisi negli attacchi israeliani.