TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La russa Nadezhda Karpova critica la guerra di Putin in Ucraina

La guerra russa in Ucraina è ancora in corso, ora sono passati più di 100 giorni. Il bilancio delle vittime continua a salire. Pochi atleti russi hanno osato alzare la voce contro il leader della loro patria, Vladimir Putin e la sua decisione di invadere i paesi vicini.

Ma in un’intervista con la BBC, la calciatrice Nadezhda Karpova, che ha 24 internazionali nel suo curriculum, ha parlato pubblicamente della sua avversione alla guerra e del modo in cui è gestita la Russia.

– Non so cosa accadrebbe se fossi in Russia e non in Spagna, ma sento una responsabilità speciale ad alzare la voce, dice.

Vladimir Putin è stato criticato per la sua decisione di invadere l’Ucraina dal calciatore russo Nadezhda Karpova. Foto: Michael Metzl

Durante la guerra, ha scritto post critici sulla guerra su Instagram quasi ogni giorno, dove ha quasi 150.000 follower. Vive e gioca in Spagna dal 2017, e se la guerra non ha squalificato la Russia dal torneo, giocherà ai Campionati Europei questa estate.

La pubblicazione di quelle che le autorità russe chiamano “notizie false” sui militari potrebbe comportare fino a 15 anni di carcere, sebbene Karpova non abbia accettato le sue critiche.

– La propaganda russa sta cercando di convincere i russi che siamo una nazione speciale e che il mondo intero è contro di noi. Russia non significa governo e Vladimir Putin. Dice che ci ha preso tutto, ha preso il nostro futuro.

Vuoi saperne di più su come funziona GP con un buon giornalismo? Leggi il nostro Codice Etico qui.

READ  Molti requisiti dettagliati per l'apertura di ristoranti belgi