TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La nuova Maserati MC20 Supercar è pronta a battere i suoi rivali italiani: Rob Report

Fondata pochi mesi dopo lo scoppio della prima guerra mondiale nel 1914, Maserati ha combattuto decenni di cattiva gestione e crisi finanziaria per l’importanza relativa del lusso sportivo italiano per i Latacomers Ferrari (1947) e Lamborghini (’63). Il marchio bolognese ha ancora molti combattimenti: si assiste all’introduzione della sua prima supercar, la MC20 da 630 CV, in quasi due decenni, mentre l’epidemia era in pieno svolgimento, con condizioni disgustose che lasciavano più opportunità di notare effettivamente i riduttori.

Il motore centrale MC20 prende lo scudo da MC12, una delle Maserati più ambite dell’era moderna, che ha lasciato il segno sul mercato nel 2004 – “MC” si riferisce alla divisione motorsport del marchio “Maserati Course” con la sua fibra di carbonio telaio monoscocca. Con un’estetica elegante nata da 2.000 ore di test in galleria d’aria e più di 1.000 simulazioni fluidodinamiche, il lavoro fisico rappresenta una pietra scolpita dal flusso degli organi. Lo stile sottile continua con i fori nel cofano e sui lati, che quasi scompaiono secondo la tua visione.

Klaus Pussy, responsabile del design, afferma che il suo team “è alla ricerca di un design pulito, non di automobili progettate attorno alla presa d’aria”. L’interno offre una revisione pulita simile, un abitacolo aerodinamico e mette la maggior parte delle funzioni di guida sul volante. Selettore per le modalità di guida, tra cui Wet, GT, Sport e Corsa e solo alcuni controlli sulla console centrale, incluso il doppio sistema di infotainment touchscreen da 10 pollici.

Il potente motore a trazione posteriore può raggiungere una velocità massima di 60 mph in 2,9 secondi.

Ben Sagar

Il bordo della coupé è specchiato alla base dell’esterno, con angoli di apertura ed elementi aerodinamici simili a un diffusore incanalati verso il piano inferiore e, naturalmente, quelle porte a farfalla. In particolare, tuttavia, il nuovo Netuno 3.0 litri, dual-turbo V-6 ha una coppia di 538 piedi. Il suo sistema di combustione a doppia candela, derivato dalla Formula 1, offre una combustione più rapida e pulita e si dice che sia l’ammiraglia di un’auto da strada. Questo motore costruito localmente è accoppiato a un cambio a doppia frizione a otto rapporti.

Il peso a vuoto di quel potente impianto e veicolo high-tech è di 3.306 libbre, consentendo al motore a trazione posteriore di passare da 60 mph in 2,9 secondi a 202 mph. Queste cifre mettono la MC20 in linea con le ultime offerte dei suoi rivali Maranello e Sand’Agata Bolognese, così come con il suo prezzo di partenza di 10 210.000.

Se segui alcuni dei più grandi nomi del genere, statistiche interessanti come questa non sono buone: sono necessarie. Andy Love, marchio nordamericano e direttore commerciale di Maserati, considera l’MC20 “ristabilire Maserati nel segmento delle supersportive a motore centrale” e il marchio “un passo importante e fondamentale per dare forma al nostro futuro”. “È una grande griglia, ma almeno sembra più un quadrato leggero e scolpito sottile che pronto. Attenzione ai cavalli e ai tori infuriati.

Guarda altre foto dell’MC20 di seguito:

Maserati MC20

Ben Sagar

Maserati MC20

Ben Sagar

Maserati MC20

Ben Sagar

READ  Arrestato in Brasile il boss mafioso "Re della cocaina di Milano"