TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La guerra sta arrivando: avverte di un nuovo terrorismo

La guerra sta arrivando: avverte di un nuovo terrorismo

Nel 2001 nell’attacco terroristico al World Trade Center di New York morirono circa 3.000 persone.

Fotografia: Chow Swee Cheong/AP

Un'immagine di sorveglianza di uno dei presunti terroristi diffusa in tutto il mondo dopo l'attacco all'aeroporto di Bruxelles nel 2016.

Foto: Phanom Shakira/Agenzia di stampa EPA TT

Il generale Joel Fowell guida gli sforzi americani per eliminare l'organizzazione terroristica ISIS in Iraq e Siria.

Fowle ha recentemente avvertito che la guerra a Gaza ha reso l’Isis una minaccia più grande di quanto lo fosse in precedenza. Secondo lui la minaccia di un atto terroristico è aumentata del 200% negli ultimi tre mesi.

È sostenuto dall'esperto di sicurezza Anthony Glees, il quale sostiene che l'attacco di Hamas del 7 ottobre – in cui furono uccisi 1.200 israeliani – ha innescato una nuova polveriera. Egli avverte che la Gran Bretagna e il resto del mondo occidentale non sono adeguatamente preparati per questo.

“Ecco perché le persone come me sono così preoccupate di come si svilupperà la situazione”, afferma Glees.

Secondo lui il mondo occidentale è ora minacciato “da ogni parte”.

“Ci rende vulnerabili”, afferma Glees.

Alla domanda se fosse possibile che ci saremmo trovati di fronte ad una nuova ondata di atti terroristici, ha risposto: “Assolutamente”.

“Ciò significa che la guerra sta arrivando.”

L'ex generale americano Ben Hodges ha affermato che gli attacchi statunitensi in Yemen e Siria “non hanno l'effetto deterrente” sperato. Dice che i paesi occidentali come la Gran Bretagna sono “nella fase prebellica”.

– Ciò significa che la guerra sta arrivando, dice l'ex generale dell'esercito americano Ben Hodges.

READ  Jonas Thinty: I nostri disastri naturali possono fare bene alla natura

Afferma che si dovrebbero dedicare risorse molto maggiori alla preparazione a “combattere una guerra”.

“Siamo in una posizione in cui siamo più vulnerabili”, afferma Hodges.

Per saperne di più: Gli Stati Uniti non escludono un attacco all’Iran: “La decisione è stata presa”
Per saperne di più: Esperto militare: È stato costretto a contribuire al Mar Rosso
Per saperne di più: L’America attacca obiettivi nello Yemen