TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La dirigenza del partito Sabouni - un fiasco di gruppi di pressione - lavora

La dirigenza del partito Sabouni – un fiasco di gruppi di pressione – lavora

tutto è possibile.

Quindi Nyamko Saboni ne ha descritto la verità uscire Come leader dei liberali mancano solo pochi mesi alle elezioni parlamentari.

Sì, tutto era già possibile con Sabuni capitano della L.

Nell’estate del 2019, anche prima della sua elezione, ha affermato che la società è multiculturale dovrebbe essere sepolto. Ha detto che le persone in cerca di asilo possono essere espulse immediatamente – “solo con coloro che vengono”. Ha anche suggerito che il candidato avversario fosse Eric Ohlinhag per una Cultura d’Onore.

Ma Saboni è stato scelto.

Ritornerò Kristerson con tutto il cuore

Poco dopo, Svenska Dagbladet è stata in grado di rivelare come l’ex segretario del Partito Johann Jacobson si coordinava attraverso la sua Agenzia per gli affari pubblici nordici. Campagna elettorale interna di Sabonis. L’obiettivo a lungo termine era usare Sabuni per fare dei liberali un partito che sostenesse con tutto il cuore i sogni del primo ministro blu e marrone Ulf Christerson. L’agenzia ha anche dovuto, per conto di clienti ben pagati nel mondo degli affari, formulare la politica Sabuni.

Ma il mio sapone è rimasto.

A gennaio, Sabouni ha umiliato le parti L che hanno negoziato l’accordo di gennaio e ha affermato che l’unico obiettivo di cooperazione del partito era Ferisci i socialdemocratici. Pochi giorni dopo, Saboni è apparso in un’intervista a Dagens Nyheter e ha affermato che il partito potrebbe prendere in considerazione l’idea di lanciare un governo che includa i Democratici svedesi. A quel tempo, il più alto organo decisionale del partito aveva deciso solo pochi mesi prima che la partecipazione di L a un governo che includeva i ministri D era fuori questione.

READ  Vladimir Putin nasconde di essere l'uomo più ricco del mondo

Ma Sabuni ha continuato a combattere.

contro cosa? Per poterlo immaginare Sono fuggito in Norvegia Se la Svezia è in guerra.

Che senso hanno i liberali?

Nelle analisi delle elezioni del 2014 e del 2018, i liberali hanno scritto di aver perso l’ampia classe media, i dipendenti pubblici e gli accademici. Le persone che votavano liberamente – agenti di polizia, insegnanti, infermieri, insegnanti di scuola materna – non lo fanno più. Il fatto che il Partito Social-Liberale, che era stato dalla parte della gente comune contro il capitale finanziario e lo Stato, fosse essenzialmente diventato una propaggine dei moderati, non impressiona l’elettorato.

Nell’era di Nyamko Sabuni, lo sviluppo è accelerato ed è ora Sostegno degli elettori circa il 2 per cento. L’unica speranza sembra essere che sarai salvato se supererai le precedenti linee rosse verso SD. Il risultato fu invece una guerra civile.

È difficile capire quale sia il pensiero di base.

Il ruolo che L sotto Sabuni voleva ricoprire – veri critici dell’immigrazione che vorrebbero abbassare le tasse e “parlare” con SD – era già stato assunto da M e KD. Secondo la ricerca di scienze politiche, anche pochi di loro lo odiano I restanti elettori L sono solo SD.

Nella sua conferenza stampa, Nyamko Saboni ha chiarito di essere soddisfatta di tutto ciò che ha realizzato come leader del partito. Che cos’è esattamente?

Gli elettori borghesi che vogliono davvero il liberalismo sociale in cui la società ha la responsabilità, ad esempio, di combattere contro le palesi ingiustizie o le strutture discriminatorie non hanno quasi nessun rappresentante politico oggi. Il successore di Saboni, Johann Persson, non lo cambierebbe.

READ  Proposta di ulteriore proroga dell'assegno integrativo temporaneo per le famiglie con figli titolari di assegno di alloggio

Né sembra cambiare il fatto che le lobby che hanno acquistato L siano state davvero investite in cattivi investimenti.