TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La critica di Shane Lowry al pubblico americano

La critica di Shane Lowry al pubblico americano

Questo fine settimana, la Ryder Cup si svolge a Whistling Streets, Wisconsin, USA. Il prestigioso torneo non è solo noto per essere gli Stati Uniti contro l’Europa, ma è anche noto per avere una folla straordinariamente rumorosa.

Il torneo di quest’anno non ha fatto eccezione, tuttavia, la partita del pubblico non è stata nemmeno. A causa delle restrizioni di viaggio dovute alla pandemia di Corona, c’erano solo poche centinaia di europei a disposizione per tifare per la loro squadra, mentre gli americani erano incoraggiati da decine di migliaia di sostenitori.

Gli americani hanno vinto il torneo con un umiliante punteggio di 19-9, e anche secondo il nuovo arrivato irlandese Shane Lowry, il pubblico locale a volte può esagerare.

Per saperne di più: McIlroy piange dopo la sconfitta: “Settimana difficile”

– Non pensavo fosse così grave finché non ho parlato con mia moglie e le ho chiesto come si sentiva, Shane Lowry ha detto a Sky Sports.

Continua:

– Mia moglie mi ha detto che lei e le altre (le mogli dei giocatori) hanno dovuto sopportare insulti e nidificazione. Non è stato molto carino con loro. Allo stesso tempo, solo un piccolo gruppo di fan si comporta in questo modo, afferma Lowry.

Gli Stati Uniti hanno vinto la Ryder Cup in maniera superiore. Foto: Ashley Landis

Per saperne di più: Record di vittoria della Ryder Cup degli Stati Uniti

Come accennato, la Ryder Cup è un torneo con un pubblico insolitamente rumoroso, il che può essere spiegato in una certa misura dal consumo di alcol piuttosto elevato.

Alcune persone sono particolarmente stupide quando bevono. Laurie dice che non si diventa subito un genio bevendo alcolici, ed è quello che hanno fatto la scorsa settimana, non da ultimo durante le partite pomeridiane, quando era piuttosto rumoroso.

Vuoi saperne di più su come il GP lavora con il buon giornalismo? Leggi il nostro Codice Etico Qui.

READ  The Maze: On the Italian Tour con Dustin Hoffman