TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

La Coppa del Mondo di Hockey inizierà nel migliore dei modi

Trey Kronauer perde la finale contro la Finlandia ai Czech Hockey Games. Un giocatore finlandese di 17 anni abbatte le stelle svedesi dopo i calci di rigore.

Ma presto l'ho dimenticato.

Non vedo l'ora che arrivi venerdì la prima partita della Coppa del Mondo contro gli Stati Uniti, quando due delle maggiori favorite per l'oro del torneo si affronteranno.

Questo è quello che io chiamo un salto di qualità in bagno.

La sconfitta della Svezia contro la Finlandia non è stata una grande sorpresa.

È una squadra che si affida ancora a giocatori locali e orchestra come un'orchestra sinfonica.

Nell'ultimo bagno di Jukka Jalonen, tutti sanno cosa fare.

Proprio come al solito.

Il capitano della nazionale finlandese di grande successo lascerà la squadra a fine stagione, ma ha costruito un muro difensivo di successo alla pari della Fortezza di Suaveborg.

È la difesa che dal 2019 regala ai finlandesi due ori mondiali.

Sam Hallam posa invece con sedici solisti appena arrivati ​​dalla NHL, che si sintonizzeranno prima della prima della Coppa del Mondo venerdì.

Sì, accidenti se includiamo Alexander Holtz del New Jersey che deve ancora essere assolto.

Ad Hallam manca poco meno di una settimana.

Risposta rapida e inaspettata

La partita contro la Finlandia si è svolta in modo selvaggio, con i finlandesi in vantaggio e gli svedesi in pareggio.

La Finlandia è passata in vantaggio alla fine del primo tempo, quando Emli Sumi ha colpito di testa un tiro di rovescio davanti alla porta, che ha innescato il tiro di Samuel Ersson oltre la rete svedese. Uno dei tre portieri della NHL ha potuto partecipare a questo torneo preparatorio.

READ  Haaland ha annegato il Dortmund in Champions League

Ma la Svezia e Max Freberg hanno risposto con un controllo migliore dopo i tiri di rovescio della stella Rasmus Dahlin 2,57 a metà tempo.

Ora la risposta è arrivata con una rapidità inaspettata: il centro 17enne Konsta Helenius ha vinto con precisione il pareggio alle spalle del difensore dell'HV Oliwer Kaski, che ha lanciato il disco in porta.

Perfino Casuke sembrò sorpreso quando entrò dietro Ersun parzialmente oscurato.

E Helenius era certamente soddisfatto, visto che il super talento finlandese è arrivato direttamente a Brno, in Repubblica Ceca, dopo la cocente sconfitta nei quarti di finale contro le Minor Crowns nella Coppa del Mondo Under 18 giovedì scorso.

Ma gli svedesi hanno risposto ancora.

Leksand Felix Unger Sorum ha segnato 2-2 dopo un rimbalzo 7.48 di Jonas Brodin a metà del primo tempo, ma la Finlandia ha risposto altrettanto rapidamente questa volta, con il grande aiuto del difensore svedese Lukas Bengtsson, che ha messo un vero indiano nella sua area.

Patrik Puistola si è presentato pulito davanti a Ersson, ha fatto una mossa veloce e ha messo il disco nell'area vuota con un rovescio.

Patrick, 23 anni, è il figlio dell'ex difensore dell'HV Pasi Puistola, e quindi l'HV71 è il suo club natale.

Ora la Svezia ha pareggiato di nuovo quasi a metà del finale di tempo, quando Jesper Froden ha segnato per il 3-3, dopo che Viktor Olofsson aveva costretto Harry Sutter a respingere con un tiro potente.

Ma quando si è arrivati ​​ai calci di rigore decisivi, il 17enne Konsta Helenius si è fatto avanti di nuovo e ha piazzato con freddezza il rigore decisivo tra le gambe di Ersson.

READ  Rasmus Anderson vuole vedere veri 60 minuti di fiamma

Grande gioco proprio in bagno

Ma in bagno sarà completamente diverso.

Poi si uniscono alla squadra i terzini Victor Hedman ed Erik Karlsson, insieme al capocannoniere Adrian Kempe di Los Angeles. Aggiungi Joel Eriksson Ek che stasera ha riposato.

Ci sarà un grande incontro tra due dei più grandi favoriti per l'oro della Coppa del Mondo nel primo spettacolo.

Gli Stati Uniti presentavano stelle come Johnny Gaudreau, Luke Hughes, Seth Jones, Brady Tkachuk, Trevor Zegras e Cole Caufield, che erano già tra i primi quindici giocatori arruolati.

E ora anche la stella veterana Brock Nelson si è unita agli eliminati New York Islanders.

Nelson, 33 anni, che ha segnato 34 gol come co-capitano degli Islanders nella stagione regolare.

Non credo di aver mai visto una squadra americana così forte ai Mondiali.

La sensazione è che gli americani possano spezzare la maledizione della Coppa del Mondo, visto che non vincono l'oro ai Mondiali da 91 anni – l'ultima volta è stata nel 1933 – e non giocano una finale di Coppa del Mondo dal 1950, se perdiamo l'edizione del 1952 quando si svolgono i Mondiali. Il trofeo è stato incluso nei Giochi Olimpici di Oslo.

È un risultato pessimo per la grande nazione dell'hockey.

Assolutamente di prima classe

Ora hanno tutte le possibilità per cambiare la situazione, visto l’aspetto dell’opposizione e il fatto che il Canada ha una squadra talentuosa ma un po’ debole.

È come se gli americani avessero un vantaggio maggiore rispetto alla Svezia in attacco, ma gli svedesi possono rispondere con il miglior backfield della Coppa del Mondo.

READ  Suggerimenti V75, 7 gennaio, Färjestad: analisi di Micke Nybrink

L’ultima volta che una squadra svedese ai Mondiali ha avuto un gruppo di riserva così forte è stato ai Mondiali di Colonia nel 2017 e tutti sanno come è andata a finire.

Ora abbiamo due terzini di livello mondiale: Viktor Hedman/Erik Karlsson e Rasmus Vahlen/Jonas Brodin.

Penso che da soli possano gestire il 90% del tempo sul ghiaccio e fare un buon lavoro.

Allora non sappiamo ancora cosa sta succedendo con William Nylander.

Sono sicuro che lo farà, solo i medici di Toronto gli hanno dato il via libera dopo aver accusato un'emicrania durante i playoff contro Boston.

Allora la domanda è: chi riuscirà a fermare la Svezia?

NB:

Rasmus Dahlin ha fornito tre assist al suo debutto ed è stato anche l'unico svedese a segnare un rigore.

La parola era di prima classe.

HOCKEY SU GHIACCIO WC: programma delle partite – Tutte le partite e gli orari TV, puoi leggere di più qui!