TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Jan Anderson dopo la vittoria: “regola il gioco di”

Jan Anderson era soddisfatto degli sforzi della Svezia contro la Finlandia. Nella conferenza stampa post partita, ha dovuto anche dare la sua opinione sugli infortuni subiti dalla nazionale svedese.

Sabato, la Svezia ha battuto la Finlandia 2-0 in una partita di allenamento internazionale. Dopo la partita, è stata organizzata una conferenza stampa con il capitano della nazionale Jan Anderson, che ha presentato la sua foto della partita.

– Una partita che abbiamo davvero ottenuto dall’inizio. Abbiamo il controllo su questo gioco fino in fondo. Aumenta la fiducia in se stessi che stiamo mantenendo il nostro quarto zero quest’anno, dice Jan Anderson alla conferenza stampa.

Il capitano della nazionale è generalmente soddisfatto dello sforzo, ma crede che la sua nazionale avrebbe potuto sfruttare un po ‘di più certe situazioni. Ma dà comunque alla squadra un punteggio accreditato.

– Il primo gol è molto bello quando finiamo centrali. Creiamo alcune occasioni durante la partita, ma allo stesso tempo rispettiamo il fatto che la Finlandia sia brava nel suo gioco difensivo. Sembra che io lo voglia. È organizzato, stabile e già in atto. Nel complesso, sono molto felice, dice.

La preoccupazione in vista del campionato europeo erano i numerosi infortuni che la Svezia ha subito nella sua difesa. Andreas Grankvist è in squadra, ma non è in forma di partita e Philip Hylander si sta riabilitando a Malmo in questo momento. Martin Olsson salterà la finale di Coppa di Svezia domenica contro l’Hammarby e nelle ultime settimane si è infortunato, così come Ludwig Augustinson. Questa settimana, Jan Anderson ha acquisito Joachim Nelson e Pierre Bengtson per completare la squadra e vederli come buoni sostituti, se necessario.

READ  Johansson: "Il chiodo della Premier League è nella bara di un mondo di calcio che si è sentito male per così tanto tempo".

Vedremo se avremo bisogno di Joakim Nilsson e Pierre Bengtsson. Entrambi hanno dimostrato di mantenere il livello e che possono essere qui se necessario, dice il capitano della lega e continua:

L’immagine dell’infortunio di Martin Olson non sembra buona, quindi possiamo riassumerla. Se Martin non può partecipare, Pierre Bingson è una buona alternativa. Lui e Joaquim Nelson hanno dato una partita buona e stabile oggi, proprio come l’intera linea di difesa.

Ha detto in conferenza stampa che Yanni Anderson non avrebbe permesso a Pierre Bengtsson di stargli accanto, ma ha chiarito al terzino sinistro che sarebbe bello averlo pronto se necessario.

– Sarebbe carino se evitasse di andare alle Hawaii o qualcosa del genere, scherza il capitano della lega.

Un’altra preoccupazione per Janie Anderson è stata quando Pontus Janson si è dimesso sabato per la sua auto Brentford. Mentre Brentford celebrava la promozione in Premier League, l’anice si è infortunato negli spogliatoi.

– L’anice del Ponto di oggi è uscito con una sensazione di inguine, l’ho capito qui, così possiamo vedere come sarà lì. È così triste che qualcosa gli stia impedendo di partecipare, ma al momento non ne ho idea. Sarebbe triste, dice Anderson, ma non voglio uscire con qualcosa in anticipo.

La Svezia giocherà la sua prossima partita internazionale il 5 giugno in casa alla Friends Arena, poi contro l’Armenia.