TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Inventata la “macchina perpetua” – Condannato alla reclusione per frode

Ora è stato condannato un appaltatore di 54 anni che ha inventato una macchina che genera 8-12 volte più energia sotto forma di calore di quella fornita sotto forma di elettricità. Il tribunale distrettuale lo ha condannato al carcere per quattro importanti casi di frode.

L’idea era piuttosto interessante: un riscaldatore d’aria rivoluzionario per combattere i problemi energetici del mondo. Rispetto all’elettricità alimentata direttamente, questo dispositivo può ridurre dell’80% il consumo di energia per il riscaldamento delle case. La tecnologia si chiama energia di sincrotrone – un concetto sconosciuto negli ambienti della ricerca – ed è, secondo l’imprenditore, “probabilmente la cosa più grande accaduta da quando il cellulare gli è rimasto in tasca”.

In un campo magnetico, le particelle cariche vengono attivate e accelerate. Le particelle cariche aumentano di numero, raggiungono un livello di energia più elevato e, quando rallentano, rilasciano la loro energia sotto forma di calore”, ha scritto l’appaltatore sul sito Web dell’azienda, che ora è inaccessibile.

Non sono necessari refrigeranti o prodotti chimici e i dispositivi sono prodotti in Italia. Su Internet, l’azienda evidenzia in particolare l’elevata efficienza energetica.

“Le statistiche sono sconcertanti. E poi, ovviamente, ti chiedi. È troppo bello per essere vero? La risposta è no.”

Ma la risposta si è rivelata affermativa, nonostante l’azienda abbia ricevuto sussidi dall’Agenzia svedese per l’energia e dalla regione di Västra Götaland.

Avvocato: L’invenzione è una bufala

Secondo una perizia della società di ricerca RISE, l’informazione che il riscaldatore d’aria in questione ha un fattore di riscaldamento di 8-12 non è corretta, perché genera calore nello stesso modo in cui viene alimentato con l’elettricità dalla presa, cioè lì è il calore. Fattore 1. Lo straordinario risultato mostrato è stato ottenuto con l’ausilio di piani cottura a induzione installati al posto dei normali piani cottura da cucina. Tali luppoli sono stati trovati in una fabbrica italiana a Bergamo.

READ  "Suoni troppo per te stesso all'estero"

Risultati sorprendenti del riscaldatore ad aria sono stati raggiunti con l’ausilio di piani cottura a induzione installati da normali piani cottura da cucina. Foto: Dalle indagini preliminari della polizia

Quando gli investitori si sono resi conto di essere stati ingannati, è stata presentata una denuncia alla polizia e il caso è pendente presso il tribunale distrettuale. Durante l’udienza, l’avvocato ha affermato che l’invenzione era una bufala e che gli investitori della società avevano perso quasi 85 milioni di corone svedesi. Tuttavia, il tribunale distrettuale ha ritenuto che nessuno dei querelanti fosse colpevole del crimine e ha fissato l’importo a più di 15 milioni di corone svedesi, che, tuttavia, sono stati sufficienti per condannare l’appaltatore a 2,5 anni di carcere.