TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Inaccettabile: è improbabile che Birlow lo sostenga

Twitter: @Erichotsik

0-3 contro il Milan. Sede della Juventus; Questa è la prima sconfitta in dieci anni contro un rivale rosso-nero. La Juventus è una squadra e un club nel 2020/21, irriconoscibile in tutto e per tutto. Strani risultati con forti componenti ibridi dal campo hanno portato lentamente ma inesorabilmente alla stessa crisi.

Di tutti gli ultimi che Joe ha calcolato in questa stagione – 0-3 in casa contro la Fiorentina, 2-0 contro il Porto – la sconfitta di ieri sera è stata assolutamente terribile. Contro la Fiorentina la partita prende una piega irragionevole e l’F.C. A Porto, Zhou ha incontrato una squadra di grande talento.

Contro il Milan, invece, tutto è buio totale. All’inizio era chiaro che non si trattava di una gara tra due entusiasti del titolo. Il programma della squadra e la qualità del gioco hanno rivelato il fatto che l’incontro riguardava una battaglia impaziente per conquistare uno degli ultimi biglietti della Champions League.

L’ansia è stata avvertita durante il primo tempo non standard e inattivo da entrambe le squadre. Il Milan ha regalato pericolosamente alcune sorprese e, inaspettatamente, il prestito del Real Madrid sarà la grande sorpresa della partita per Brahim Thias. Il 21enne ha avuto una possibilità dietro Sladen Ibrahimovic, e Wozniacki è andato 0-1 ai supplementari dopo un boxe debole di Schkesny.

Il portiere polacco si vendicherà quando salverà il 17esimo rigore del Milan in questa stagione, con Frank Kesik che non riuscirà a gestire il gol dello straordinario. Tuttavia, Lifeline non ha dato alla Juventus alcuna scintilla per il futuro. Cristiano Ronaldo e Alvaro Morata erano invisibili lì, Fede Cisa non è mai entrato in partita e Dijan Kluzewski non ha fatto più di 25 minuti in campo.

READ  Benzina addio alle auto

Il duo di centrocampo Adrian Rabiot e Rodrigo Pentancur non erano affatto creativi a centrocampo centrale, quindi quando le idee erano esaurite, il palo destro di Juan Quadrato era l’unica arma d’attacco. Sebbene la Juve abbia ottenuto 16 risultati, ha creato solo due occasioni da gol in 90 minuti. Il Milan invece ha chiuso la partita a quattro minuti dalla fine dell’ultimo quarto.

Ant Repic ha sostituito Ibrahimovic 0-2 sulla traversa dopo un infortunio al ginocchio. Ficayo Domori – migliore con Thias e il compagno di squadra del difensore centrale Simon Gujer – è andato di testa sullo 0-3 all’82 ‘. La Juventus poteva solo guardare con indifferenza e sentiva di aver già perso la partita per 0-2.

Lo 0-3 contro il Milan da tremore è debilitante per la Juventus. Questo non dovrebbe accadere, soprattutto non in questo modo quasi ininterrotto. Di conseguenza il Milan ha tre punti di vantaggio al terzo posto e ora ha le migliori interazioni contro il Ju. La Juventus è a un punto dal Napoli e ora è fuori dai posti in Champions League.

Quasi tutti i club italiani che sono rossi hanno rimosso l’allenatore in questi tipi di crisi. Tuttavia, la Juventus si sta comportando in modo diverso e il sentimento istintivo è molto forte per tutto il 2021, con Andrea Pirlo in grado di guidare la squadra più avanti in questa stagione, qualunque cosa.

Due mesi fa, Birlow ha avuto un’opportunità realistica di continuare anche questo autunno. Ma dopo la sconfitta del Milan, si è disintegrato. Non importa quanto la situazione piaccia ad Andrea Agnelli e al resto dell’amministrazione Zhou, non c’è dubbio che il 41enne verrà licenziato quest’estate.

READ  Ecco come vengono organizzate le proteste in Europa: decine di migliaia si sono radunate questo fine settimana

Rapporti recenti suggeriscono che Birlow Continua La stagione è bassa. Se perdi la partita di CL, la più grande opportunità che avrai dall’inizio per assumere un allenatore neolaureato avrà enormi conseguenze. Ronaldo sarà quindi un oggetto di lusso che la Juve non può conservare, e il giocatore più prezioso della squadra – Mathieu de Ligt ne ha lasciato uno, rischia di scomparire quest’estate.

La Juventus ha tre partite da evitare in una stagione che nemmeno i più scettici possono prevedere. Secondo Andrea Birlow, allenare significa fare attenzione a non iniziare male la vita.