TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il virologo Niclas Arenberg risponde alle domande sul vaiolo delle scimmie

Il virus del vaiolo delle scimmie si è diffuso in tutto il mondo e ha infettato quasi 18.000 persone.Eruzioni cutanee dolorose, febbre e mal di testa sono sintomi comuni.

Niklas Arenberg, professore di virologia all’Università di Umeå, ha risposto alle domande dei lettori sul vaiolo delle scimmie.

Ti è mancato di fare la tua domanda? Dai un’occhiata qui sotto nel caso qualcun altro fosse curioso della tua stessa cosa.

Fai a Niklas Arenberg le tue domande sul vaiolo delle scimmie qui!

  • Grazie a tutti per tutte le domande!

    Il buon tono così come la saggezza e la curiosità sono molto apprezzati!

    Nel corso del prossimo anno, spero che noi, che abbiamo avviato www.pandemifonden.se, disporremo di un portale in cui fornire informazioni in generale ma anche in modo più dettagliato su virus e malattie virali. Tieni gli occhi aperti e sentiti libero di seguirci sui social media.

    È ora di prepararsi per la partita Svezia-Inghilterra!! <3

  • Ciao Niklas!

    Io e molti altri siamo stati vaccinati contro il vaiolo alla fine degli anni ’60.

    Siamo immuni al vaiolo delle scimmie?

    Cordiali saluti, Glenn Landberg

    Glenn Landberg

    Ciao Glenn!

    Noi (purtroppo…) sappiamo molto poco di questo, ma la possibilità esiste. Sappiamo che il vaccino contro il vaiolo che hai ricevuto può anche proteggere dal vaiolo delle scimmie. Poiché il vaccino contro il vaiolo si basa su una tecnologia completamente diversa rispetto ai vaccini che otteniamo contro il covid-19, c’è una maggiore possibilità che tu abbia una protezione contro il vaiolo delle scimmie rispetto a quella che abbiamo contro il covid-19. Ma, visto che è passato così tanto tempo, noi (purtroppo) non lo sappiamo.

  • Il virus del vaiolo delle scimmie può essere trasmesso sui mezzi pubblici? Stai pensando a tutte le manopole, binari, ecc.?

    Meme

    Il rischio di questo è piccolo. La malattia è classificata come rischio pubblico, il che significa che si ricevono chiari consigli su come agire in caso di infezione, in modo che l’infezione non si diffonda ulteriormente, ad esempio con i mezzi pubblici.

  • Puoi contrarre il vaiolo delle scimmie più volte? Quindi si fa male più volte

    Il mio

    Buona domanda. Ne sappiamo molto poco, ma la mia stima è che il rischio di reinfezione e malattia è molte volte inferiore al rischio di contrarre il COVID-19.

  • Perché questa intimidazione, quando ci sono così poche persone che contraggono questa malattia?

    Questo probabilmente preoccupa molte persone, poiché in realtà non c’è pericolo.

    Dopotutto, non abbiamo a che fare con un’epidemia o la peste nera.

    Ciao

    Sono d’accordo, in larga misura. Se dovessi cercare di capire/spiegare perché questo sta ricevendo così tanta attenzione, penso che sia perché:

    1) Sta accadendo ora che siamo in una pandemia causata dal virus.

    2) Il virus del vaiolo delle scimmie è correlato al virus del vaiolo ed è molto pericoloso.

    3) In passato, i focolai di vaiolo delle scimmie erano limitati all’Africa (ffa), ma ora si è diffuso a molti paesi e a più persone che mai.

  • Ci sono specie animali e zootecnia in Svezia dove questo virus può essere trasmesso e quindi fungere da serbatoi per coloro che sono a rischio di mutazioni. Anche gli allevamenti di visoni in molti paesi sono stati presi in considerazione per SARS-CoV-2

    Giovanna

    Sebbene il virus e la malattia siano chiamati vaiolo delle scimmie, ci sono molte prove che il serbatoio di questi virus siano i roditori, in Africa. Sulla base delle diverse caratteristiche di questi diversi virus (virus RNA vs DNA), il rischio/probabilità di infettare animali come visoni ecc. e di diffondere il virus del vaiolo delle scimmie è molto più basso, rispetto a sars-cov-2.

  • Esiste una relazione con il vaccino contro il Covid 19? A causa della rapida diffusione. Entrambi i virus.

    Anna Lee

  • Sono inorridito perché ogni giorno incontro 600 studenti e 100 dipendenti mentre lavoravo in una biblioteca scolastica. Accetta gli stessi libri di tutti quelli. Oltre a 3 bambini in diverse scuole. Mio marito lavora in una grande azienda con viaggi in diversi paesi, anche se ce ne sono altri come i viaggi, siede in uffici aperti e non c’è un posto fisso. Terrorizzata di contrarre il vaiolo delle scimmie.

    Luisa Pearson

    Louise, a questo punto, non è qualcosa di cui dovresti preoccuparti. Anche se molto è stato scritto e discusso al momento, il tuo rischio di essere infettato è molto piccolo e, anche se è così, il tuo rischio di ammalarti gravemente è molto, molto piccolo. Ci sono vaccini e in realtà ci sono farmaci antivirali che probabilmente funzionano bene.

  • Perché è così importante superarlo rapidamente se ci sono pochissimi decessi e poi non si sviluppa in una condizione cronica?

    io

    Buona domanda/prospettiva. Penso che abbia a che fare con il fatto che questo virus è in realtà correlato al virus del vaiolo, che è un virus molto pericoloso. Più tempo ci vuole prima di poter limitare/fermare la diffusione, maggiore è il rischio di trasmissione del virus del vaiolo delle scimmie in altri modi più efficaci.

  • Ehi! Qual è il periodo di incubazione del vaiolo delle scimmie?

    pratica della vista

  • Ben arrivato,

    Può passare dagli operatori sanitari ai pazienti in dialisi?

    emodialisi

    Questo rischio è minimo/inesistente. Nulla di cui preoccuparsi.

  • Ehi!

    Come è apparsa questa malattia? Abbiamo qualcosa da fare?

    Magdi

    Il virus e la malattia sono noti da decenni, ma l’epidemia era localizzata in Africa e non si è diffusa in altri continenti. Ora il virus e la malattia si sono diffusi in più di 70 paesi diversi e quasi 18.000 persone sono risultate positive. La mia valutazione è che ciò è dovuto al fatto che stiamo diventando sempre più persone sulla Terra, viaggiando di più e impoverendo la biodiversità. Ciò significa che ci esponiamo ai virus in un modo diverso rispetto a prima e che i virus possono diffondersi tra le persone in modo più efficiente rispetto a prima.

  • C’è una possibilità che questo possa trasformarsi in un’altra pandemia?

    Anders

    una domanda importante. Non possiamo escludere che ciò possa portare a una nuova epidemia, ma è importante sottolineare che il rischio è significativamente più basso, significativamente, per il vaiolo delle scimmie, rispetto ad esempio per le goccioline e il sars-cov-2 nell’aria (che causa il covid-19) . Dobbiamo essere in grado di superare questo problema senza portare a una pandemia.

  • Se stringo la mano a una persona infetta – saluta con una stretta di mano – sto per essere contagiato?

    Il disinfettante per le mani è utile?

    Jenny

    Sì, va bene lavarsi le mani, ma una persona nota per essere infetta è stata indirizzata a utilizzare la protezione locale contro le infezioni e quindi non dovrebbe toccare le mani degli altri.

  • Il rischio è grande per i bambini come per gli adulti?

    bambino

    Molto meno per i bambini.

  • Precedenti focolai sono stati rilevati, ad esempio negli Stati Uniti nel 2003, a causa dell’importazione di animali selvatici. Ho anche sentito che la diffusione in Africa potrebbe essere dovuta al fatto che stiamo sempre più limitando gli spazi di vita per gli animali selvatici. L’epidemia a cui stiamo assistendo ora potrebbe essere causata anche da quello, ovvero dal trattamento improprio degli animali selvatici?

    Michael

    Ottime prospettive/idee! Credo (e altre ricerche suggeriscono) che mentre stiamo diventando sempre più persone, viaggiando molto più di prima e impoverendo la biodiversità (come la distruzione delle foreste pluviali), siamo esposti ai virus in misura maggiore rispetto a prima. La situazione che affrontiamo ora con il vaiolo delle scimmie è un esempio calzante. Un’epidemia è un’altra cosa. L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha dichiarato emergenze globali non meno di sette volte negli ultimi 13 anni. Tutto questo è causato da virus. Noi (ricercatori di virus) ce lo avevamo già avvertito (prima della pandemia) ma non siamo riusciti a raggiungerlo.

  • Puoi farlo passare attraverso i vestiti? Ho appena testato i vestiti senza prima lavarli..

    Stefania

    Questo rischio è piccolo. Abbiamo pochissime infezioni in Svezia, un buon sistema per rilevare i pazienti e dare loro consigli su cosa fare in modo che l’infezione non si diffonda ulteriormente. Ho provato a vestirmi quel giorno e non mi sentivo affatto ansioso.

  • I paradenti non hanno assolutamente alcun effetto, poiché questo virus viene trasmesso attraverso il contatto fisico diretto. Il virus della varicella non si trasmette attraverso l’aria.

  • Quanto è pericoloso questo virus?

    Martin E

    Significativamente meno pericoloso di molte altre malattie sessualmente trasmissibili come l’HIV, il virus dell’epatite B/C e l’herpes, che causano tutte infezioni croniche. La maggior parte guarisce completamente entro due settimane. Come con il COVID-19, le persone con HIV possono ammalarsi gravemente.

  • Ehi!

    Qualcuno viene infettato senza contatto sessuale? Per contatto o infezione nell’aria?

    Marie

    Mary Carlson

    Il rischio che il virus del vaiolo delle scimmie si trasformi nell’aria, in modo simile al vaiolo, è stato finora minimo. Ciò si riferisce al fatto che il virus del vaiolo delle scimmie è un virus a DNA, che muta più lentamente rispetto, ad esempio, al coronavirus, che è un virus a RNA.

READ  Pertanto, il numero di pazienti IVA è stato dimezzato