TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il trauma può essere domato da feste, lusso e droghe?



Il 24enne Sebastian Pau Johansen ha vissuto una frenesia di shopping, viaggi e feste sfrenate. Tuttavia, droghe e alcol non hanno aiutato il trauma della sua vita, sebbene sia emerso in superficie tra gli alcolisti. Alla fine, Sebastian viene aiutato dalla terapia a riprendere il controllo della sua vita e “Chi diavolo è Margaret?” Ha scritto il libro. Questo è il suo primo romanzo e la storia è basata sulla storia di Sebastian con elementi di fantasia.

L’alter ego di Sebastian, Margaret, è una giovane donna con genitori benestanti che vive nell’Upper East Side di New York. Margaret è costantemente ostracizzata e vittima di bullismo a scuola. Dopo essere stata aggredita sessualmente, cade in una crisi esistenziale e si perde nel consumo di lusso, nelle feste, nella chirurgia plastica e nella dipendenza.

Margaret diventa una festaiola fuori controllo e vive una vita da sogno lussuosa per dimenticare il suo trauma e il suo dolore. Si droga e fa feste finché non si riconosce e la sua vita va in pezzi.

Volevo scrivere a Margaret perché mi sentivo così vicino a Sebastian. Gli eventi più importanti nel libro sono reali e vissuti. Ma di cui scrivere Un’adolescente a New York mi ha dato più gioia e distanza, dice Sebastian.

Sebastian Pau Johansson è nato a Stoccolma e si è trasferito a Milano, in Italia, con la madre svedese e il padre italiano quando aveva due mesi. È cresciuto ed è stato educato in un sistema scolastico italiano cattolico e autoritario con un’educazione letteraria classica. Come molti giovani hbtqia+, nei suoi primi anni ha attraversato un periodo difficile. È stato oggetto di bullismo, gravi molestie e violenze.

READ  Il ristorante italiano di successo si espande - Värmlands Folkblad

Dopo anni di bullismo e abusi, sono sfuggito a feste eccessive e comportamenti autolesionistici distruttivi. Fu solo dopo sette anni di psicoterapia che riuscì a ritrovare la sicurezza nella vita. Per curare ulteriormente le ferite, ho iniziato a scrivere Chi è Margherita? Ora ho scritto sette sceneggiature di libri in cui racconto gli eventi della mia vita, la violenza, la mia visione della religione e come ho lavorato per una sana identità, dice Sebastian Pau Johansen.

scrivere Chi è Margherita? Una serie di trattamenti per l’autore che ha scritto il libro sugli inizi del movimento Me Too. In Italia, parlare apertamente di violenza sessuale è molto vergognoso e scrivere il libro ha dato a Sebastian l’opportunità di condividere le sue esperienze con gli altri.

Chi è Margherita? Non è solo una storia interessante. Spero di poter aiutare con questo libro altre persone che sono state vittime di violenze sessuali e ridurne le conseguenze, conclude Sebastian.

Il libro uscirà il 21 agosto in brossura, e-book e su Storytell, Nextry e BookBeat.

Foto della rivista del fotografo: Maria Astlin
Luogo per le foto per la stampa: Grand Hotel Saltsjöbaden
Copertina: Leonard Eggenberg



Per rivedere le copie o contattare
Yearwood PR & Productions AB
[email protected]
070-758 57 78

tag: