TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il servizio di streaming Twitch ha subito una grave perdita

Twitch conferma in una dichiarazione che sono trapelate informazioni interne: “Stiamo lavorando urgentemente per creare una comprensione dell’entità di ciò”, ha scritto la società su Twitter.


https://twitter.com/Twitch/status/1445770441176469512

Un utente anonimo ha postato mercoledì su 4chan quella che si diceva fosse una grande porzione del database di Twitch. Tra i dati c’erano informazioni su quante entrate guadagnano i singoli creatori sulla piattaforma.

La perdita è stata pubblicata come un cosiddetto file torrent, che ha una dimensione di oltre 125 GB. Secondo l’utente dietro la perdita, include tutto, dal codice sorgente del servizio alle informazioni su quanti soldi tutti gli utenti del sito hanno guadagnato su Twitch dal 2019.

La perdita contiene anche Informazioni su un concorrente che non sono ancora state rilasciate al distributore di giochi Steam. Il post in cui è stata pubblicata la fuga di notizie è stato rimosso mercoledì pomeriggio.

Il motivo del leak, secondo l’utente che lo ha postato su 4chan, è quello di “incoraggiare più concorrenza nel mondo del live streaming” e quello che si crede sia un problema con la cultura dell’utente.

Il DN ha letto il post su 4chan, ma non è stato in grado di verificare tutto il contenuto nella perdita del database. Si dice che il file sia la “prima parte” di quella che è implicita come una serie di fughe di informazioni da Twitch.

Secondo il sito web tecnico The Verge, Quello che ha convalidato la perdita, non contiene la password dell’utente. Tuttavia, a coloro che utilizzano Twitch viene chiesto di modificare le proprie password, poiché non è chiaro quante informazioni abbiano ottenuto la persona o le persone dietro la fuga di notizie.

READ  Quanti soldi ha Anders Aje Philipson? Nyheter24 ha la risposta!

Uno dei più fluidi della Svezia L’utente di Twitch è Fredrik “Slop3” Wahlstedt. Nel pomeriggio si continua a segnalare la fuga di notizie.

– È interessante notare che questo potrebbe accadere sulla maggior parte delle piattaforme nel trimestre, nel 2021. Allo stesso tempo, è un segno di preoccupazione che una grande azienda di proprietà di Amazon possa essere facilmente hackerata, dice Frederic Walstedt a DN.

L’argomento principale delle conversazioni sui social media dopo la fuga di notizie sono le informazioni sulle entrate per i migliori creatori dal 2019 in poi. Frederick Walstead pensa a prima vista che i numeri non verificati sembrino ancora abbastanza coerenti con la popolarità degli utenti.

C’è un motivo per tenerlo segreto, non tutti hanno gli stessi termini su Twitch. Penso che creerà discussioni su come sono i contratti con la piattaforma e sulle differenze nel modo in cui tratti i tuoi partner, afferma Frederick Walstedt.

Non tutti si alzano e dicono quello che hanno. Questo è qualcosa che è spesso visto come privato, anche se chiunque può controllare ciò che hai guadagnato tramite l’Agenzia delle Entrate svedese. Ma fondamentalmente, quello che è successo finora è un duro colpo per Twitch come azienda, le cui informazioni classificate sono state rilasciate.

Frederick Walstedt lo sente Attualmente relativamente fiducioso che il suo account sia sicuro. Allo stesso tempo, dice di capire che ci sono degli estranei che, in base al materiale trapelato, cercheranno di condividere informazioni sulle sue attività.

– Potrebbe esserci qualcuno che vuole usare queste informazioni, quindi ovviamente ti siedi e pensi a ciò che è uscito. Non credo sia niente di speciale, ma mi sembra superfluo che le cose sul sé si trovino in qualche enciclopedia digitale.

READ  Il governo valuterà gli sforzi in Afghanistan

sito di giochi Videogiochie Chiunque abbia segnalato per primo la fuga di notizie ha affermato che i dati potrebbero essere stati scaricati da Twitch fino a lunedì.

Negli ultimi mesi, Twitch ha subito pesanti critiche per non aver fatto abbastanza per citare in giudizio l’odio e le minacce sulla piattaforma. All’inizio di settembre, tre importanti emittenti, RekItRaven, LuciaEverblack e ShineyPen, hanno esortato gli utenti del sito a boicottare Twitch per 24 ore come critica alla tempesta di odio sul sito.

Leggi di più: Twitch spegne Trump