TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il robot è esploso in Polonia e l’Ucraina continua a dichiarare che è russo

Tutta l’Europa ha trattenuto il fiato dopo l’attacco dei robot nel villaggio polacco di Przewodow, vicino al confine con l’Ucraina, martedì notte. Le informazioni sono arrivate presto che il robot che ha ucciso due persone era di fabbricazione russa, e c’era grande preoccupazione su cosa sarebbe successo se si fosse scoperto che la Russia aveva attaccato un paese della NATO.

Quindi, è stato quasi un sollievo sia per la Polonia che per la NATO annunciare che tutto indicava che si trattava di un robot antiaereo ucraino che si era allontanato mentre si difendeva dal massiccio assalto della Russia durante il giorno. Il pericolo di una grande guerra era finito in questo momento.

Allo stesso tempo, i leader occidentali hanno assicurato che nessuna ombra cadeva sull’Ucraina. Invece, incolpano la Russia e credono che l’incidente sia causato dal paese che continua la sua guerra di aggressione contro l’Ucraina.

– Voglio sottolineare che non è colpa dell’Ucraina. Il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg ha affermato mercoledì che la Russia ha la responsabilità ultima, senza elaborare.

Zelensky non è fuori luogo

Ma sembrava diverso dall’Ucraina. Nel suo discorso notturno, il presidente Volodymyr Zelensky si è attenuto alla narrazione originale secondo cui un robot russo aveva colpito in Polonia, un messaggio che i funzionari ucraini hanno condiviso calorosamente sui social media dopo che l’incidente è diventato pubblico.

– ha detto Zelensky alla televisione ucraina, non ho dubbi che la questione non sia nel robot tagespiegel.

– Penso che sia stato un bot russo che, sulla base di rapporti dei nostri militari, ha proseguito, esortando la Polonia a consentire agli investigatori ucraini l’accesso al luogo dell’attentato.

READ  Putin celebra l'incontro commerciale di Teheran | GP

E presto Volodymyr Zelensky fu contro-sfidato. Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden, che dall’inizio della guerra è stato responsabile del massiccio sostegno finanziario e militare dell’Ucraina, ha respinto le accuse ucraine.

“Le prove dicono il contrario”, ha detto Biden ai giornalisti fuori dalla Casa Bianca, ha riferito Sky Notizie.

“Sta diventando stupido.”

Corporazione mediatica americana Cnn Mercoledì ha riferito che un aereo della NATO è stato in grado di tracciare il percorso del robot. Ore dopo l’impatto, Joe Biden ha affermato che la traiettoria del robot ha reso improbabile che fosse lanciato dalla Russia.

Anche l’Ungheria ha criticato la dichiarazione del presidente Zelensky.

– In una situazione del genere, i principali politici di tutto il mondo parlano in modo responsabile, ha affermato Gergely Gulias, capo di gabinetto del presidente Orban. Il presidente ucraino ha commesso un errore quando ha subito incolpato i russi. dà il cattivo esempio.

I leader della NATO sono stati chiari sul fatto che il sostegno all’Ucraina deve continuare. Ma in un’intervista con Financial Times Un diplomatico anonimo con sede a Kiev di un satellite della NATO afferma che la posizione ucraina ha danneggiato la fiducia.

– Sta diventando stupido. Gli ucraini distruggono la fiducia in loro. Nessuno incolpa l’Ucraina e mentono apertamente. Questo è più dannoso di un robot.

Ora sembra che l’Ucraina avrà accesso a un sito di influenza in Polonia, secondo i rapporti Lo Spiegel.

– Sul posto è presente una squadra investigativa polacco-americana. Se le parti sono d’accordo su questo, e per quanto ne so non ci sono obiezioni da parte americana, potranno presto avere tale accesso, ha detto Jakub Komuch, consigliere per la politica estera del presidente polacco Andrzej Duda.

READ  Ryssar nära gränsen: Det är väst som provocerar - Nyheter (Ekot)

Leggi anche: Gli abitanti dei villaggi polacchi sono terrorizzati: i bambini sono tenuti dentro

Leggi anche: La difesa aerea svedese deve proteggere dai robot russi

Leggi anche: Esplosione in Polonia forse parte della difesa aerea ucraina: “Non è colpa dell’Ucraina”.

Vuoi saperne di più su come GP lavora con un buon giornalismo? Leggi il nostro codice etico quaggiù.