TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

“Il prossimo passo per il calcio femminile svedese”

Mercoledì si giocherà la finale di coppa femminile e maschile.

Quando le squadre maschili del Malmö FF e del Djurgårdens IF si incontrano allo stadio Eleda, un ambito posto europeo, con potenziali somme multimilionarie, è in palio.

Quando inizierà la finale della Women's Cup tra BK Häcken FF e Piteå IF alla Bravida Arena, il vincitore riceverà 150.000 corone svedesi.

E ad Haken vogliono vedere un cambiamento in questo senso. Il capitano della squadra Philippa Cormark ritiene che la vincitrice della coppa dovrebbe guadagnarsi un posto europeo anche nella squadra femminile.

-Lo penso assolutamente. Questo avrebbe potuto essere il prossimo passo per il calcio femminile svedese. Che hai qualcosa per cui giocare. Non solo la tazza. In qualche modo puoi competere per qualcosa di più grande”, dice Kormark a Fotbollskanalen.

-Se fai cose buone, meriti cose buone. Una partita europea sarebbe stata bella.

Allo stesso tempo, il centrocampista Hacken ritiene che 150.000 corone per il vincitore siano il minimo.

– 150.000 SEK ovviamente non ti daranno molto. Non è una grande somma di denaro. Ma probabilmente non scommettono così tanto sulla Coppa di Svezia perché non vieni in Europa come fanno i ragazzi.

Allo stesso tempo Haken considera molto importante la finale di coppa, spiega Cormark.

– È un titolo e il titolo gli pesa ancora molto. Anche questo è un onore di per sé

Il grande talento della corsa a ostacoli Rosa Cavaggi è d'accordo con la sua compagna di squadra e anche lei crede che anche per le donne ci dovrebbe essere un posto europeo nelle scommesse sulla vincitrice della Coppa.

READ  Parenti delle vittime olimpiche: 'Abbiamo gettato ai cani'

– Certo che ti piacerebbe. Naturalmente, dice Kavaji.

– Ma ovviamente vuoi comunque vincere. E' la partita finale. Ovviamente vuoi vincere i titoli, per noi è ancora una cosa importante.

L'allenatore di Hacken, McLind, ha ben chiaro che la finale di coppa è importante a prescindere, ma vuole anche vedere dei cambiamenti in futuro.

– Per me e per molti giocatori è importante vincere titoli. Vuoi avere l'opportunità di farlo. È una grande opportunità per noi. Sia come individui che come squadra, dice McLind, continua:

-Quindi non è che otterrai un posto europeo. Dopo non succede nulla. Ma è pur sempre un titolo che va rispettato e giochiamo per vincere.

Per quanto riguarda gli uomini, i campionati europei sono tre: Champions League, Europa League e Conference League. Sul versante femminile c'è solo la Champions League.

Ma sembra che la situazione cambierà presto.

Perché è molto probabile che presto venga introdotta l'Europa League anche in campo femminile. Forse già nel 2025, secondo English, tra gli altri Telegrafo.

Ciò dovrebbe portare a un posto europeo per il vincitore?
– Per aumentare il valore della coppa, ora che avete cambiato anche la squadra femminile aggiungendo l'Europa League, probabilmente ha valore anche giocare in Europa se si vince la coppa, dice McLind.

– Poi ci sono più posti da cui ripartire. Quindi forse ha senso poter giocare in una sede europea, dove c’è più valore. Non “solo” la tazza. Che ci sia più valore che penso sia salutare.

McLind conclude:

– Poi, se vinciamo il titolo, vedremo scene di gioia, indipendentemente dal fatto che sia in gioco o meno la posizione europea. Ma fondamentalmente, quindi non hai la sensazione che il trofeo non sia affatto importante. Vogliamo competere in tante partite.

READ  TV: Jorginho è un grande capro espiatorio: un calcio di rigore è stato bruciato pochi minuti prima della fine della serie

La finale di coppa tra Häcken e Piteå inizierà mercoledì alle 17:00 alla Bravida Arena. La partita per il titolo viene trasmessa su TV4 Play.