TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il presidente del Kazakistan dà il via libera alle truppe per aprire il fuoco

Il giorno dopo che la Russia ha inviato “peacekeepers” in Kazakistan per fermare una rivolta nazionale, il presidente Kassym-Zumart Tokayev ha dichiarato in una dichiarazione che “l’ordine costituzionale è stato ampiamente ripristinato” in tutte le regioni del paese.

Allo stesso tempo, fino a venerdì, nella piazza centrale dove si sono scontrati truppe e manifestanti il ​​giorno prima, ad Almaty, la più grande città del Kazakistan, si è sentito il rumore degli spari, hanno scritto diversi media internazionali.

Il Ministero dell’Interno del Paese È stato annunciato che 26 manifestanti sono stati uccisi, descritti nella dichiarazione come “criminali armati”, più di 3.800 sono stati feriti e più di 3.800 sono stati arrestati. Inoltre, 18 persone delle forze di sicurezza sono state uccise e 784 persone sono rimaste ferite.

Il presidente Kassym-Zumart Tokayev ha affermato che “l’operazione antiterrorismo” è iniziata.

“Le forze di sicurezza stanno lavorando duramente. L’ordine costituzionale è stato ampiamente ripristinato in tutte le regioni”, afferma la nota.

“Ma i terroristi stanno ancora usando le armi e causando danni alle proprietà civili. Pertanto, la campagna antiterrorismo continuerà fino all’eliminazione dei militanti”, ha aggiunto.

Dimostrazioni in Kazakistan È iniziato in risposta all’aumento dei prezzi del carburante, ma riflette un profondo malcontento nei confronti del regime kazako. Il presidente Kassym-Zumart Tokayev ha accusato i disordini di terroristi addestrati all’estero e, nelle sue parole, “i cosiddetti media liberi” – senza fornire prove per questa affermazione.

– I loro interessi sono ben oltre il nostro paese multiculturale. In un discorso trasmesso alla televisione di Stato, il presidente ha affermato che senza esagerare si può dire che questi provocatori sono complici della tragedia del Kazakistan.

READ  Macron: crimini imperdonabili della polizia francese quando gli algerini furono uccisi a Parigi

Internet era inattivo Periodi durante gli ultimi giorni turbolenti, il che significa che le informazioni da loro sono limitate. Sia il sito di notizie indipendente Meduza che l’agenzia di stampa statale russa Ria scrivono che Internet è stato chiuso per un breve periodo venerdì mattina, ma dovrebbe essere ripristinato ora.

E il presidente ha annunciato, venerdì, nel suo discorso, di aver dato il via libera alle forze di sicurezza affinché possano aprire il fuoco senza preavviso, in caso di nuovi disordini.

– Dice nella lettera che chi non si arrende sarà eliminato.

Il presidente ha affermato che fino a 20mila “ladri” hanno attaccato la capitale finanziaria Almaty e distrutto proprietà statali. Nel frattempo, ringrazia i leader di Russia, Cina, Uzbekistan e Turchia per il loro sostegno.

Ha anche respinto le chiamate di altri paesi a parlare ai manifestanti come “sciocchezze”.

– Quali trattative possono essere condotte con criminali e assassini? Lui dice.

sotto giovedì è passato Ministero degli Affari Esteri svedese Uscita con Thinni dal viaggio in Kazakistan a causa del cambiamento della situazione della sicurezza. Il Kuwait è andato oltre e ha immediatamente chiesto ai suoi cittadini di lasciare il paese, ha scritto Reuters venerdì. Finora, non c’è nessuna chiamata simile dal Ministero degli Affari Esteri svedese.

“La deterrenza è in vigore fino a nuovo avviso. Il Dipartimento degli Affari Esteri è pronto ad aumentare il livello di consulenza se la situazione dovesse peggiorare”, ha scritto l’intervistatore giornalista del Dipartimento di Stato Sibel Missouri a DN venerdì.

Per saperne di più:

Esperto: è sorprendente che il Kazakistan riceva aiuti militari dalla Russia

READ  CIA: il potere straniero non è dietro la sindrome dell'Avana

Diversi morti negli scontri in Kazakistan

Michael Winarsky: La crisi in Kazakistan potrebbe essere un incubo geopolitico per Putin