TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il nuovo prodotto Umandiagnostics rivoluziona la ricerca

Umandiagnostics ha sviluppato un nuovo tipo di prodotto che facilita l’individuazione delle malattie neurologiche e il prodotto sarà venduto in tutto il mondo.

Umandiagnostics AB di Quanterix è stata fondata nel 2006 e ha lavorato fin dall’inizio con l’indicatore di danni ai nervi e proteine ​​Neurofilamento, NFL, che si trova nei neuroni. Se i nervi sono danneggiati da malattie neurologiche o traumi, l’NFL si diffonde nell’ambiente intorno alle cellule.

Il nuovo prodotto, chiamato siero NF-light Elisa, è una neurotossina in grado di misurare quanta proteina NFL è trapelata e quindi dare un’indicazione di quanto danno.

Può essere utilizzato nella ricerca

“Può essere facilmente utilizzato per la ricerca sulle malattie neurologiche in tutto il mondo. È molto eccitante, perché il prodotto è chiaramente rivoluzionario”, afferma. Niklas Norgreen, Vicepresidente, CEO e co-fondatore di UmanDiagnostics in One comunicato stampa.

Dice che quando si cercano malattie neurodegenerative come il morbo di Alzheimer o la SLA, dovrebbe essere prelevato un campione del midollo spinale del paziente, ma con il prodotto Umandiagnostics è sufficiente un semplice prelievo di sangue.

Può essere utilizzato solo per la ricerca

Il prodotto, lanciato il 12 ottobre, è finora un prodotto solo per uso di ricerca, ovvero un prodotto che può essere utilizzato solo per la ricerca. Poiché il prodotto potrebbe non essere ancora utilizzato per la diagnosi dei pazienti, verrà utilizzato per scopi di ricerca in ospedali, università o aziende farmaceutiche.

Niklas Norgren afferma che poiché il prodotto rende i campioni e le analisi accessibili ai ricercatori, pensano che il mercato sia enorme.

Si occupano di vendite

Nel mercato europeo, Umandiagnostics gestirà le vendite del prodotto e nel mercato nordamericano, le vendite saranno gestite dalla società madre Quanterix, che ha acquisito Umandiagnostics nel 2019.

READ  Che tipo di dolcificante è davvero il migliore?

“È una sensazione molto eccitante. Stiamo investendo in un lancio globale e crediamo che il prodotto a lungo termine abbia un grande potenziale per essere in grado di indirizzare il trattamento per le persone con, ad esempio, SM, sclerosi laterale amiotrofica e morbo di Alzheimer”, Niklas Norgren dice nella dichiarazione giornalista.

Per saperne di più: VINOVA promuove la Svezia come paese delle scienze della vita [Dagens PS]