TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il miglior villaggio italiano per una vacanza accogliente?

Il miglior villaggio italiano per una vacanza accogliente?

Ce ne sono così tanti che sono incredibili L’Italia è un paese accogliente, quindi il mio miglior consiglio è di scegliere l’area che ti interessa, noleggiare un’auto o controllare i collegamenti ferroviari ed esplorare molti villaggi e luoghi. Un consiglio caloroso, se possibile, va in Italia, ad esempio, a maggio o settembre per un piacevole calore e meno turisti.

Gemme del Sud Italia

In Sicilia, la località balneare di Cefalù vi aspetta con bellissime spiagge e un comodo centro città – il punto di partenza perfetto per escursioni in spiaggia. Per l'autenticità, dai un'occhiata a Castellamare del Golfo, dove vivrai come un vero siciliano. La città era una base per la pesca del tonno e ancora oggi è possibile vedere i pescatori che sciolgono le reti al mattino mentre si godono un'insalata caprese in uno dei ristoranti del porto.

Per saperne di più: Sicilia Occidentale – Borghi abbandonati, escursioni e tour da un'isola all'altra

Cefalù è una piccola e accogliente località balneare della Sicilia e un buon punto di partenza per escursioni in treno. Foto: Unsplash

Personalmente ho un debole per Polignano a Mare e i suoi dintorni (è all'estremità della Puglia): qui puoi noleggiare un'auto ed esplorare la costa, le deliziose cittadine della zona come Lecce, Ostuni e Alberobello. Ci sono molti meravigliosi agriturismi in cui soggiornare nella zona. Inoltre, sei vicino alla città di pietra di Madera, che è stata nominata una delle capitali culturali dell'anno in Italia nel 2019. Esplora il quartiere antico dei Sassi di Matera, pieno di vicoli, scalinate, tunnel ed edifici risalenti a più di 2000 anni fa.

Per saperne di più: I Borghi più Belli del Sud Italia – 6 Preferiti

Noleggia un'auto ed esplora le affascinanti città, i vigneti e gli agriturismi della Puglia sparsi dietro l'angolo. Foto: Unsplash
Alberobello – Se mai visiterai qui, sarà in stagione o pre-stagione. Foto: Unsplash

Toscana classica

La Toscana è una delle preferite che non passa mai di moda. Un territorio che è all'altezza del proprio cliché. Città storiche, splendidi villaggi di montagna, splendidi vigneti, spiagge e cibo delizioso. Evita le turistiche Firenze, Siena e Pisa ed esplora i villaggi meno conosciuti. Montalcino è una ricca cittadina medievale nel sud della Toscana, nota per i suoi iconici vini Brunello. Naturalmente gli amanti del vino non possono perdersi Grave Village in Chianti. Un'altra meta preferita è la città murata di Lucca, famosa per la Piazza dell'Anfiteatro, una piazza ovale che si trova in cima alle rovine di un anfiteatro romano.

READ  Björn Wiman: Tutti rabbrividiscono quando SD mostra i suoi denti da lupo
Vegetazione nei vigneti in Toscana. Il borgo di Grave in Chianti è un vero e proprio centro vinicolo. Foto: Unsplash
La Toscana è una destinazione classica piena di borghi accoglienti da esplorare. Noleggia un'auto durante le vacanze e visita molti villaggi. Foto: Unsplash

La Riviera Ligure

Sestri Levante e Camogli sono due località balneari a sud di Genova, ispirate alle Cinque Terre, da menzionare per chi cerca di evitare le folle di turisti. Pensa ad un film di Fellini la dolce vita Ti stai avvicinando all'esperienza della Ligure Sestri Levante. Camogli è una tranquilla località balneare con case dai colori vivaci e una spiaggia di ciottoli. Un vantaggio è che è molto facile arrivare qui in treno da Milano via Genova, con i treni che fermano nel centro di Camogli. Sogni un paesino di montagna italiano che il turismo di massa deve ancora raggiungere? Se è così, Civezza vicino alla Riviera Ligure è un suggerimento caldo.

Scopri i villaggi costieri a nord delle Cinque Terre come Sestri Levande. Foto: Unsplash

Per ulteriore ispirazione italiana:

Italia – Non perdetevi le 25 pepite d'oro dell'editore

Scopri le bellissime isole italiane del Lago Maggiore

25 gemme dell'Europa meridionale: le preferite degli autori


Testo: Karin Vimark • 2024-02-24

Italia • Chiedi agli esperti di viaggio