TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il GAIS è il migliore in città dopo il 3-0 nel derby contro l'Häcken

Il GAIS è il migliore in città dopo il 3-0 nel derby contro l'Häcken

Il sole splendeva sul Gamla Ullevi quando il GAIS ha accolto la squadra giallonera dell'altra sponda del fiume per un derby di inizio estate. Gli spalti erano pieni di sgombri mentre quasi 11.000 persone prendevano posto prima della partita che deciderà una volta per tutte se il GAIS non è solo il migliore in città, ma il migliore dell'intero Vastra Götaland.

Fin dall'inizio, il GAIS ha mostrato perché è arrivato terzo nella massima serie svedese e ha esercitato una pressione elevata con ottimi passaggi e attacchi rapidi. Come nella partita contro l'Elfsborg, i Verdi e Neri hanno preso subito il vantaggio. Al quarto minuto, grazie ad un bellissimo cross di Cooper Love, Milovanovic è riuscito a mandare la palla direttamente in rete, portando il GAIS in vantaggio per 1-0. La frase “GAIS è il migliore in città” riecheggia a Gamla Ullevi e oltre Göteborg.

Il passaggio in vantaggio ha dato il risveglio agli ospiti, ma anche quando hanno attaccato non sono riusciti a superare la difesa verdenera. GAIS ha lavorato fortemente su e giù. Pur lottando per aumentare il vantaggio, sembravano giocare in armonia con i passaggi per trovare la giusta posizione. I possibili post e finali si susseguono. Lundgren è stato, come al solito, un giocatore chiave, ma anche Milovanovic è stato molto importante per il ritmo, spingendosi in avanti in modo aggressivo, pur essendo veloce e fisico nella sua difesa verso casa.

Il GAIS ha dato il meglio di sé, ma non si è lasciato montare la testa dal vantaggio e ha continuato a giocare con concentrazione. I tocchi in porta però non sono stati molti, ma in diverse occasioni è stato scelto per passare o trattenere la palla troppo a lungo. Al 40', Wenden Thomason era sdraiato dopo una collisione che sembrava avergli danneggiato gravemente la gamba. Dopo che sono stati chiamati i paramedici, è uscito zoppicando dal campo e Karaklea è stato sostituito, facendo ruotare leggermente la linea di fondo con Frej fuori sulla fascia sinistra.

READ  Pogba è stato derubato - mentre i bambini dormivano: 'Non c'è sensazione peggiore'

Tre minuti dopo, King Lundgren crossa per Henriksson, che annuisce, ma il portiere di Haken riesce a parare la palla. L'Hedge ha poi effettuato un contropiede ma il suo tiro è andato a lato della porta di Krasniqi. Poi è toccato a GAIS attaccare nuovamente. Colpito il palo in un bellissimo arco di Henrikson, Cooper Love è riuscito a mandare la palla in rete di testa. Così gli atleti si sono assicurati il ​​punteggio di 2-0 nel primo tempo.

Nella seconda metà i Farm Mills hanno continuato a macinare fisicamente e con determinazione. Tuttavia, gli Hedges erano affamati di tagliare e hanno lavorato con rapidi contrattacchi. Avevano subito molti attacchi, ma pochi erano veramente gravi. In tribuna l'atmosfera era alta e rilassata, perché sembrava sistemato in campo e il GAIS continuava a lottare e non era ancora soddisfatto. Diversi giocatori erano in ottima forma e hanno contribuito con prestazioni memorabili, come quando Wängberg ha crossato due giocatori dell'Häcken nell'area di porta giallonera.

Tuttavia, la copertura presentava alcune opportunità ravvicinate. In un'occasione anche Hacken ha tirato in porta, prima respinto da Krasniqi ma non preso, ma poi è riuscito a impedire che il rimbalzo finisse prima che la palla venisse respinta a lato da un difensore verdenero. In un'occasione, quando Krasniqi andò incontro alla palla in alto sul campo e non la vinse nella mischia, fu Abraham che corse a casa e fermò l'attacco di Haken. Oppure quando, all'81', gli ospiti hanno tirato un cross un po' forte e lungo al punto che il tiro è finito a lato della porta.

Al 58', Henriksson si è fatto avanti ed è riuscito a passare la palla sul lato corto, oltrepassando il portiere di Hacken a Cooper Love che ha segnato il suo secondo e terzo gol della partita estendendo il vantaggio del GAIS al 3-0. Durante i festeggiamenti successivi sembrava che i giocatori di entrambe le squadre stessero per crollare davanti alla gabbia di Hacken, ma la cosa è passata velocemente e la partita è continuata. GAIS ha apportato alcune modifiche in attacco e Häcken ha continuato a inseguire la riduzione. L'intera squadra GAIS ha giocato bene, come unità, e ha tenuto duro. Hanno intensificato l'attacco insieme, hanno lavorato insieme in casa e ogni giocatore sembrava fidarsi degli altri.

READ  Varane e Shaw hanno avuto un ruolo importante: "elegante e solido"

Nel complesso, è stata una bella partita di inizio estate e l'atmosfera sugli spalti era di prim'ordine. Giocando duro e offensivo, GAIS può senza dubbio rivendicare il titolo di “Best in Town”.

La prossima partita si svolgerà in casa dopo la sosta, mentre il 7 luglio l'Hammarby tornerà da Stoccolma. Anche se tutti i Gaiser lo sapevano già, ora nessuno può più dire nulla: il GAIS è il migliore di Göteborg.

La partita in breve:

Obiettivi:
1-0 Milovanovic
2-0 Rame Amore
3-0 Rame Amore

Il gruppo: Krasniqi – Wenden Thomason (Kardaklija 42), Vrij, Noren, Wangberg – Milovanovic (Pešerović 76), Aberg (Ibrahim 46), Henriksson (Boudry 61) – Celek, Cooper Love (Ahl Holmstrom 61), Lundgren

Avvertenze (in GAIS): Milovanovic (30) e Henriksson (54)

pubblico: 10.834 (solo omosessuali)