TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

“Il diritto di raccontare la propria storia” - Hufvudstadsbladet

“Il diritto di raccontare la propria storia” – Hufvudstadsbladet

“Sosterremo e difenderemo vigorosamente questo caso Richard Gadd “È loro diritto raccontare la propria storia”, afferma un portavoce dell'azienda Tempi di consegna.

Secondo l'accusa, in quanto Martha nella vita reale, Fiona HarveyNella sua causa, nega numerosi atti presumibilmente commessi dal personaggio della serie e chiede a Netflix un risarcimento di 170 milioni di dollari. La causa è stata intentata in un tribunale federale a Los Angeles, negli Stati Uniti.

Richard Gadd ha creato la serie biografica e le star Cucciolo di renna. Il film ruota attorno a un comico fallito che lavora in un bar, dove incontra una donna, Martha, che diventa ossessionata da lui.

Nonostante le suppliche di Gad agli spettatori di non fare speculazioni sulla vita reale di Martha, l'avvocato Fiona Harvey viene subito individuata come la sua stalker.

In un'intervista con Pier Morgan Nel maggio 2024, Harvey ha confermato che il personaggio era basato su di lei, ma ha negato le affermazioni secondo cui aveva perseguitato Jade.

Nella causa, Harvey sostiene che la scarsa invisibilità di Netflix ha aperto un “percorso diretto” alle persone per rintracciare la sua identità, con il risultato che è stata sottoposta a una raffica di molestie da parte di persone di tutto il mondo.

READ  Rolfo e Aslani prima della partita con la Spagna