TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il corridore di roccia Samuel Seke cerca un posto olimpico: una nuova battaglia contro il tempo

Cechov ha organizzato l’evento questo fine settimana durante una maratona a Siena, in Italia, 50 km a sud di Firenze. Per finire come otto a 2.06.53, si è imbattuto in un vecchio aeroporto inutilizzato. Così, nonostante i sentimenti di cattura, ha perso il suo miglior mezzo minuto personale.

– Si è allenato bene, quindi era decente, ma deve ancora prenderne di più. Faceva freddo, ventoso e piovoso, e spero che possa correre veloce, considerando che si è ritirato dopo uno spasmo muscolare, dice Ulf Freiberg, allenatore e nazionale all’Inferno.

Se il 33enne Seke fosse stato cittadino svedese, sarebbe stato un incredibile record svedese, tre minuti e dieci secondi migliore dell’attuale detentore del record Hallikonen Mustafa Mohammed.

Quanto lontano puoi andare a Tokyo?

– Se ne ha la possibilità, penso che ci sia una possibilità per una medaglia, ma a differenza di molte discipline, le maratone sono molto aperte e possono succedere molte cose, circa 20 corridori dovrebbero essere considerati più vincitori di medaglie possibile.

Nato in Eritrea, Samuel Seke non è estraneo all’élite del running. Nella lista delle qualifiche c’è la medaglia d’argento con 59.21 nella World Half Marathon 2014, due minuti dietro il record del mondo, e diversi primi posti nei campionati internazionali di mezze maratone e gare di cross country. In Svezia, ha vinto l’oro del campionato svedese a varie distanze, tra gli altri.

Cherov vive in Svezia dal 2018 con Mengstep e i figli della coppia. Mengsteep, uno dei principali velocisti di Hala, è cittadina svedese dal 2017, proprio come le figlie di una coppia di origini svedesi. Quindi può fare domanda dopo tre anni e ottenere la cittadinanza, che in realtà è ad agosto, motivo per cui CK, Hell IF e l’Atletic Association sperano di essere elaborati presto.

READ  I club della Premier League devono negoziare con Sari

Se il tribunale per l’immigrazione dice di sì in primavera, significa che Hallelleparen può indossare la maglia della nazionale svedese e prepararsi per l’inizio delle Olimpiadi.

La domanda per la gestione rapida è stata presentata in autunno, ma in seguito è stata respinta. Ora è stato fatto appello, con il suggerimento che Cece sarà ancora un cittadino, in parte a causa della sua situazione familiare, in parte perché è l’élite mondiale delle maratone.

Tuttavia, a seguito della sentenza positiva del tribunale, è necessaria un’altra approvazione da parte della Federazione mondiale di atletica leggera.

– Ma nel tempo, è probabile che cambierà. Il caso è in corso e in passato si sarebbe potuta prendere una decisione affrettata, ma ora ci sono altre volte. Non voglio speculare, ma Ulf Freiberg dice che non abbiamo perso la speranza.