TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Il controverso candidato all’UE divide il governo italiano

Il controverso candidato all’UE divide il governo italiano

“Cari gay, non siete normali, lasciatevene una ragione!” Questo è il messaggio di Roberto Vannacci nel suo libro best-seller, pubblicato nell'agosto 2023. In esso ha criticato anche gli ebrei, gli immigrati, i disoccupati, le femministe e gli ambientalisti. Ora l’ex generale è candidato al Parlamento europeo per il partito di estrema destra al governo Lega.

In seguito alla pubblicazione, Guido Croceto, ministro della Difesa e membro del partito di governo altrettanto di estrema destra Fratelli d'Italia, lo ha sospeso dal suo incarico e ha avviato un procedimento disciplinare. In X ha scritto L'ex soldato ha espresso commenti “dispregiativi nei confronti dell'esercito, della sicurezza e della costituzione”.

Matteo Salvini, capo del partito della Lega e vice primo ministro italiano, ha a lungo criticato la sospensione. A febbraio X:ed: “Un processo al giorno, è ridicolo, quanto ha paura il generale? Viva la libertà di pensiero e di espressione, viva le forze armate e le forze dell'ordine, viva gli uomini e le donne che ogni giorno tutelano l'onore, la libertà e la sicurezza degli italiani.”

Lega – Un partito in crisi

L'assunzione di Roberto Vannacci ha suscitato dure critiche da parte degli altri partiti di governo. In una recente intervista a La Stampa, ha suscitato emozioni quando ha definito l'ex dittatore Benito Mussolini “un politico” e ha affermato che gli italiani hanno la “pelle bianca” e che i bambini disabili dovrebbero ricevere un'istruzione separata.

– Questo non ha nulla a che fare con la libertà di espressione, ma è offensivo per la storia e la cultura del nostro Paese, ha commentato Sandra Savino, rappresentante regionale del partito conservatore al governo Forza Italia.

READ  Matthias Swanberg Scouting con i grandi club di Manchester

La scelta di lanciare una figura controversa come candidato all'Ue Lo riferisce l'agenzia di stampa AP Un tentativo disperato di rendere i Lego rilevanti. Il partito ha perso pesantemente negli ultimi anni a favore di Fratelli d’Italia, guidati dal primo ministro Giorgia Meloni, e di Forza Italia, fondata dal compianto Silvio Berlusconi. Da un picco del 34% nelle elezioni del 2019, La Lega ha ottenuto il 9%. In un sondaggio condotto nell'aprile di quest'anno.

– Matteo Salvini ha un partito in crisi, dice all'AP il politologo Lorenzo Castellani.

– Lui (Vannacci) è diventato un personaggio mediatico che cerca di usare Salvini per guadagnare un po' più di consensi, per non parlare di qualche decina di migliaia di voti che questo generale della Lega può dare.

“Salvini è un uomo egoista”

Ma la nomina di Roberto Vannacci ha diviso la Lega dall'interno, in particolare tra i membri del partito del ricco Nord Italia. L'ex generale, come Matteo Salvini, è un schietto sostenitore di Putin, a differenza di Giorgia Meloni, che ha espresso il suo pieno sostegno all'Ucraina dopo l'invasione su vasta scala della Russia. Ora si levano voci per cambiare il Presidente della Corte Suprema. – L'imprenditore milanese Paolo Grimoldi, deputato della Lega fino al 2022, dice che Salvini è egoista. Per il Financial Times.

– Tutti capiscono che con lui non abbiamo futuro politico. Non stiamo svolgendo molti sondaggi e ci stiamo rapidamente dirigendo verso un disastro elettorale e politico. Ma non voleva dimettersi.