TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Gary Neville e Roy Keane: le squadre italiane sono drogate

Gary Neville e Roy Keane ricordano le partite del Manchester United contro i club italiani a metà degli anni 2000. Inoltre Graham Potter sarebbe un punto interrogativo per il Milan.

Ecco i titoli del calcio inglese di oggi.

IL BRINDO DI OGGI: Accuse contro la legge italiana

Gary Neville e Roy Keane hanno affrontato squadre antidoping ai loro tempi per il Manchester United.

Entrambi ritengono che soprattutto le squadre italiane abbiano sollevato dubbi tra i giocatori.

– Ce ne sono un paio bloccati nella memoria. “Penso che le due squadre che abbiamo affrontato non fossero pulite”, dice Neville nel suo podcast “Stick to Football”, secondo il Daily Mail.

– Posso uscire dal campo contro le squadre italiane e pensare “qualcosa non va”. Scusa, so che altri ragazzi della metà degli anni 2000 pensavano la stessa cosa.

Roy Keane è d'accordo con il suo ex compagno di squadra.

– Quando abbiamo affrontato alcune squadre, me ne sono andato ed ero completamente esausto. “Poi ho guardato gli avversari, le due squadre italiane, che sembravano non aver nemmeno giocato la partita”, ha detto Keane.

– Perché non ne parliamo? Non faremo nomi.

Sotto Alex Ferguson, il Manchester United ha affrontato Inter, Milan, Juventus, Fiorentina, Roma e Lazio.

Rumor del giorno: Potter nel roster del Milan

Graham Potter è attualmente l'allenatore del Milan, dice Talksport. L'inglese dovrebbe comunque essere nella lista dei desideri del club italiano, con Antonio Conte in cima.

READ  TV: Osimhen salva il Napoli nel Derby del Sol

Nelle ultime settimane l'inglese è stato visto in diverse posizioni in giro per il Regno Unito. Secondo quanto riferito, vorrebbe tornare ad allenare dopo un breve periodo al Chelsea.

Si dice che il Manchester United abbia Erik ten Hoag sul proprio radar se fosse costretto a lasciare.

Graham Potter.

Il consiglio del giorno: Southgate per il Mondiale 2026?

Gareth Southgate lascia intendere che continuerà a guidare l'Inghilterra dopo la fase finale del Campionato Europeo di questa estate, riferisce il Times.

Il capitano della nazionale, il cui contratto con la FA inglese scade a dicembre, è il capitano più longevo dai tempi di Bobby Robson.

– È senza dubbio emozionante guidare questa squadra, lo è sempre stato, dice Southgate riferendosi al sorteggio della Nations League di ieri.

– Alla fine, dobbiamo agire e prendere una decisione che sia meglio per tutti. Non ero nella posizione di capirlo prima della partita.

L'Inghilterra affronterà Finlandia, Irlanda e Grecia nella Nations League.