TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Fenix ​​perde Zawada mentre Italiano pianifica la seconda stagione di ALM

Fenix ​​perde Zawada mentre Italiano pianifica la seconda stagione di ALM

Il Wellington Phoenix sarà senza Oscar Zawada per la seconda stagione del club sotto Giancarlo Italiano dopo che l'allenatore ha confermato l'uscita dell'attaccante.

Zawada, ex nazionale giovanile polacco entrato a far parte della A-League maschile nel 2022, ha segnato il pareggio di Wellington nella sconfitta per 2-1 in semifinale contro il Melbourne Victory sabato sera.

Era il suo 22esimo gol in 40 presenze in A-League e l'ultimo con il Phoenix, poiché ha concluso il suo contratto senza un'offerta di permanenza.

Italiano ha detto dopo la sconfitta: “Non vedrai Zawada (la prossima stagione)”, incolpando la riduzione del tetto salariale.

“Poiché abbiamo fatto così bene quest’anno, il mercato sta aumentando il valore di questi giocatori e voglio reinvestire parte di quel denaro in alcuni giovani giocatori che desidero a lungo termine”.

Italiano ha anche rivelato che Zawada – legato al nuovo club dell'Auckland che inizierà la prossima stagione – aveva tentato di rescindere il suo contratto.

Italiano ha detto: “All'inizio dell'anno Oz voleva trasferirsi. Ma non ha ottenuto il trasferimento. Penso che ci saranno molti corteggiatori per lui”.

L'allenatore ha anche detto che si aspetta che il collega attaccante Costa Barbaros, in scadenza di contratto, rimanga “definitivamente” in squadra.

Altri, tra cui il vivace attaccante Ben Auld e il portiere Alex Poulsen, potrebbero attirare l'interesse dall'estero.

La sconfitta di sabato sera ha segnato la fine amara di una corsa da favola nella prima stagione dell'Italiano da allenatore senior.

Wellington ha sfidato gli scettici in una stagione vivace, finendo secondo dietro al Central Coast con 53 punti, il tutto con un allenatore esordiente e concentrato sull'impiego di giovani talenti.

READ  Ibra, dicembre mese chiave per il futuro: ritiro da non escludere

I Nix hanno avuto grandi occasioni per raggiungere la loro prima grande finale – incluso il rigore sbagliato di Alex Rufer e il tiro di Ben Old contro il palo – ma sono stati superati da una squadra esperta del Victory.

“Sarà il carburante per il prossimo anno”, ha detto.

“Se vogliamo diventare una squadra che lotta costantemente per queste posizioni, dobbiamo davvero sfruttare al massimo questa esperienza… La useranno per avere successo l’anno prossimo”.

Italiano era chiaramente prosciugato dalla perdita, descrivendola come una “sensazione paralizzante” che doveva ancora colpire nel segno.

“Quando vado in vacanza e bevo un paio di bicchieri di vino per me, i sentimenti della stagione prenderanno il sopravvento e ci penserò”, ha detto.

“Forse nella prossima settimana o giù di lì, dovrò prendere le cose più seriamente. Forse dormirò stanotte.”

“Se guardi abbastanza calcio, ti rendi conto che la cosa migliore di questo gioco è che non sempre vince la squadra migliore.”