TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

FACE risponde alle accuse britanniche di bracconaggio

La caccia a un piccione raro può essere la salvezza dell’uccello, contrariamente a quanto potrebbe dire un giornale inglese. Dorborn Larson, presidente dell’Associazione svedese dei cacciatori e dell’organizzazione europea FACE, ha risposto a questo articolo, che è considerato direttamente fuorviante. Foto: John Henriksen

Rilasciato il 27 aprile L’indipendente Un articolo in cui si afferma che i cacciatori in Italia sparano ogni anno 7,5 milioni di tartarughe rare. Questo è stato considerato nell’articolo come una spiegazione del motivo per cui i piccioni si stanno estinguendo nel paese.

Ingannevole

Dorbjorn Larson.

In una lettera agli autori, Dorbjorn Larson scrive che questo è lontano dalla verità. Invece, i cacciatori in Italia hanno salvato e rafforzato il numero delle tartarughe con i propri fondi al costo di centinaia di migliaia di euro.

“Una rapida scoperta dei fatti mostra che solo 135.000 uccelli vengono abbattuti ogni anno e che la popolazione è stabile a breve termine e in crescita a lungo termine”. Dorbjorn Larson scrive.

Caccia al salvataggio

L’articolo osservava che la Gran Bretagna non era riuscita a proteggere le tribù dei piccioni tartaruga.

“In effetti, le maggiori perdite di piccioni si verificano nei paesi non cacciatori come Gran Bretagna, Germania, Belgio e Paesi Bassi, che hanno perso il 90% dei loro uccelli”. Dorbjorn Larson scrive e dice che puoi imparare molto verificando i fatti.

READ  In un'epoca di poca connessione emotiva, gli stilisti italiani raddoppiano il piacere tangibile alla settimana della moda milanese