TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Elias Peterson spera nella prossima stagione

Elias Peterson spera nella prossima stagione

Vancouver – È stato un infortunio al polso che è continuato Elias Peterson Lontano dai Vancouver Canucks ultime 30 partite in questa stagione.

Lo ha rivelato Peterson giovedì. Ha anche detto che si aspetta di essere completamente in salute in tempo per l’inizio della prossima stagione.

Il 22enne Canucks ha detto di aver allungato il polso quando il suo club si è scontrato con un portiere quando il Vancouver ha battuto 4-0 i Winnipeg Jets il 1 marzo. Peterson ha quindi giocato il giorno successivo, perdendo 5-2 contro Winnipeg, ma ha lasciato prematuramente l’allenamento mattutino il 4 marzo. Non è mai tornato a giocare, ed è stato elencato giorno dopo giorno con un infortunio alla parte superiore del corpo.

Elias Peterson Ha detto che si sta esaminando un processo, ma non sarà necessario.

Video: PHI-PIT: Pettersson conclude una grande combinazione

Ha detto: “L’infortunio ha bisogno solo di tempo per guarire da solo”. Abbiamo parlato dell’operazione, ma i medici hanno preso la decisione giusta, che devo solo riposare.

– È stato molto difficile da quando mi sono infortunato. Non pensavo che ci sarebbe voluto così tanto. Non è ancora al 100 percento, ha detto Peterson, ma con più riposo e allenamento estivo, sarò pronto quando inizierà la prossima stagione.

Elias Peterson si è allenato da solo da quando si è infortunato, ma non è stato in grado di sparare.

– Ha detto che quello che mi infastidisce di più è che non potevo sparare. Non riesco a recensire correttamente il club. Ma allenarmi va bene, lavorare sul ghiaccio è quello che mi dà fastidio. Ma in termini di allenamento puro, va bene “, ha detto Al Suwaidi.

READ  EQT stelle che ballano Ulvaeus Pophouse | Realtid.se

Video: WPG-VAN: Pettersson batte Brossoit

Elias Peterson ha segnato 21 punti (10 + 11) in 26 partite in questa stagione. Di loro, 14 punti (7 + 7) nelle ultime 14 partite. Ha segnato 66 punti durante ciascuna delle prime due stagioni della NHL, inclusi 27 gol in 68 partite la scorsa stagione.

Peterson è stato scelto per essere il quinto giocatore in assoluto nel draft 2017. Ha vinto la Calder Cup come NHL Rookie of the Year 2019, e in totale ha segnato 153 punti (65 + 88) in 165 partite NHL. Il 28 luglio Elias Peterson può diventare un Restricted Free Agent (RFA).

Ma qui (a Vancouver) voglio suonare, ha detto Peterson. E quando si tratta di stato di contratto … ecco perché ho agenti. Non sento alcuna pressione per firmare un contratto. Mi sento solo felice quando questo è fatto. Guardo al futuro.

Ma il gruppo di partite 23-29-4 ha concluso i Vancouver Canucks all’ultimo posto nella regione della Scozia settentrionale con le sette squadre con sede in Canada. Canucks ha saltato le qualificazioni alla Stanley Cup quest’anno, dopo essere passato al secondo turno della Western Conference la scorsa stagione. Elias Peterson ha segnato 18 punti (7 + 11) in 17 playoff e ha condiviso il vantaggio nel punteggio nazionale di Canucks con il centrocampo. GT Miller (6 + 12), prima che i Canucks escano dopo aver perso sette partite contro i Vegas Golden Knights.

VIDEO: VAN-EDM: Peterson batte Smith con un calcio di rovescio

In questa stagione, la stagione di Vancouver è iniziata 6-11-0. Il 30 marzo, Canucks aveva un kit da 16-18-3. Lo stesso giorno ha provato l’anteriore Adam Judith Positivo per covid-19; Quindi non gli è più stato permesso di allenarsi con la squadra. Il test positivo di Gaudette è stato il primo segno dell’epidemia di Corona che alla fine ha colpito 22 giocatori e quattro capitani dei Canucks, tra cui l’allenatore Travis Green.

READ  Hammarby vuole spostare il derby verso Djurgarden - gli avversari rifiutano

Canucks ha dovuto posticipare nove partite e non sono stati in grado di ricominciare il gioco fino al 18 aprile. La squadra ha concluso la stagione regolare con un esterno 7-11-1.

Peterson ha detto che quello che abbiamo ottenuto nelle qualificazioni lo scorso anno è che abbiamo mostrato a tutti cosa possiamo fare e che possiamo competere con le migliori squadre del campionato. Non siamo partiti bene in questa stagione e nemmeno siamo partiti bene. Abbiamo iniziato a giocare dopo 10-15 partite e ci siamo sentiti sollevati prima che mi infortunassi e non potessi più giocare. Quindi è stata sicuramente la stagione più frustrante che abbia mai avuto.