TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Dose extra del vaccino per le persone con sistema immunitario indebolito

comunicato stampa

referente

e
Telefono:
e-mail:

  • Inserito: 2021-09-03
  • Fonte: Distretto di Norrbotten

Una dose aggiuntiva del vaccino covid-19 è raccomandata per le persone gravemente immunocompromesse a causa di una malattia o del trattamento per una malattia. Circa 1.500 residenti di Norrbotten saranno contattati dal servizio sanitario e quindi prenoteranno personalmente la vaccinazione telefonicamente.

Per coloro che hanno un sistema immunitario indebolito a causa di una malattia o di un trattamento in corso, la protezione vaccinale non sarà efficace. Pertanto, è importante che queste persone abbiano la possibilità di una dose extra del vaccino COVID-19, afferma Pia Nasfal, MD, direttore delle cure sanitarie e mediche e coordinatore della vaccinazione.

Dal 1° settembre 2021, una dose aggiuntiva del vaccino covid-19 potrà essere offerta a gruppi di pazienti con sistema immunitario gravemente compromesso previa valutazione individuale da parte del medico curante. La raccomandazione si applica alle persone di età superiore ai 18 anni.

La stragrande maggioranza di coloro che necessitano di una dose extra del vaccino verrà contattata dalla clinica o dal medico curante entro due settimane e potrà quindi prenotare telefonicamente un appuntamento per la vaccinazione, afferma Pia Nasfal.

Gruppi di pazienti esistenti per dose aggiuntiva

L’Agenzia svedese per la sanità pubblica, insieme a specialisti in questo campo, ha sviluppato una proposta per gruppi di pazienti che può essere correlata a una dose aggiuntiva del vaccino:

  • Il trapianto di organi si completa con l’uso di farmaci immunosoppressori, indipendentemente dal tempo successivo al trapianto.
  • Trapianto di cellule staminali completato con cellule staminali da un donatore negli ultimi 3 anni, o con malattia del trapianto contro l’ospite (GvH, reazione del trapianto contro l’ospite) che richiede una terapia immunosoppressiva.
  • Pazienti con sistema immunitario gravemente indebolito che hanno ricevuto una terapia con cellule CAR T (un tipo di trattamento del cancro).
  • Immunodeficienza primaria grave.
  • Terapia immunosoppressiva attuale o recentemente rivista per una condizione precancerosa, con un grave impatto continuo sul sistema immunitario.
  • Trattamento attualmente in corso che riduce significativamente la risposta immunitaria, ad esempio nelle malattie autoimmuni.
  • Pazienti sottoposti a emodialisi e pazienti con malattia renale cronica di stadio 5.
  • HIV avanzato.
  • Individui che, in base al medico competente incaricato del paziente, sono ritenuti avere un grave impatto sul sistema immunitario e che non sono coperti sopra.
READ  Gene muscolare legato al diabete di tipo 2 |

Maggiori informazioni su COVID-19 e vaccinazione su 1177.se

referente

Nome: Pia Nasval
Posizione: Direttore della Sanità e Coordinatore delle vaccinazioni e delle vaccinazioni
Numero di telefono: 0920-28 40 00 (split)

Commenta il contenuto della pagina

Qui puoi fornire commenti o commentare il contenuto del sito corrente.
Quello che scrivi qui viene inviato al web editor della regione del Norrbotten.

Se hai bisogno di contattare l’assistenza sanitaria, non utilizzare questo modulo. Non inserire qui alcuna informazione personale.

In alternativa, contattare il centro sanitario o l’unità di cura per telefono o accedendo ai servizi online 1177 Vårdguiden.

* Informazione obbligatoria