TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Dopo il gioco di qualificazione – Hine apre una mossa – Sitsvenskan

Dopo il gioco di qualificazione – Hine apre una mossa – Sitsvenskan

Il difensore di maggior successo della nazionale Issac Hien ha salvato il suo Hellas Verona in Serie A in modo drammatico.

Ora è pronto per trasferirsi in un club più grande.

– Certo, è nell’aria, dice.

Isaac Hien, al centro, ha coronato una lunga stagione di club assicurandosi un posto in Serie A per l’Hellas Verona la prossima stagione. Ora è pronto a lasciare il club.

La Serie A italiana ha cambiato le regole in vista della scorsa stagione. Gli incontri faccia a faccia e la differenza di target vengono eliminati. Ciò significa che se le ultime due squadre finiranno a pari punti, si incontreranno direttamente nelle qualificazioni decisive per la retrocessione. Così è Hellas Verona e Spezia di Isaac Hien, basato su Albin Ectal.

Domenica scorsa si è giocata la partita più importante della stagione.

Pubblicità

– Una folla ansiosa. Due squadre che non hanno giocato bene tutta la stagione. Non è facile e non è il calcio più bello. Quindi si trattava solo di cercare di macinare e assicurarsi partite di Serie A, continua Hien:

Pubblicità

– È speciale. C’erano molte persone nel team che non sapevano che sarebbe stato così competitivo se avessimo ottenuto lo stesso punteggio: è un po’ in stile italiano. Ma avrebbe potuto essere migliore, e quindi non abbiamo dovuto pensarci troppo a lungo.

Hellas ha vinto la battaglia di Verona. La partita finì 3-1, il che significa che si sarebbe tornati in Serie A la prossima stagione.

– Quasi tutto viene dimenticato quando si tratta di assicurarsi partite di Serie A per la prossima stagione. Hien dice che è stato un sollievo vincere quella partita.

READ  Il giocatore di Coppa America Joseph Sullivan è doppiamente felice di aver finito il suo lavoro italiano

Alta pressione in Svezia

Sebbene l’Hellas Verona abbia faticato in fondo al campionato italiano, il difensore centrale svedese non ha sentito troppa pressione in questa stagione.

– Non molto dall’esterno, ma certamente non i volti più felici tra i tifosi. C’è stato un periodo in cui prendevamo di mira dieci crore di fila, quindi la situazione in città non era buona, dice.

– Rispetto ai club meno attivi qui in Svezia, la pressione dall’esterno sembra non esserci mai stata. Più pressione metti su te stesso, più pressione metti su te stesso, e quindi l’atmosfera nella squadra e nel club diventa più sotto pressione dopo il codice su Dio.

Lasciarsi andare

Dopo una buona prima stagione da professionista straniero a livello individuale, Hien è ora circondato da voci di un trasferimento in club più grandi dell’Hellas Verona.

Pubblicità

– Ci sono molte voci. Ma per me, ho pensato molto se ci sarebbero state o meno partite di Serie A. Ma ovviamente è nell’aria, dice e continua:

Pubblicità

– Ora vediamo le vacanze e come la vede il club quando riprenderanno gli allenamenti. Se vogliono vendere o se lo vedono come parte di una nuova impresa o di un nuovo progetto. Un trasloco non è impossibile, ma non è impossibile per me restare.