TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Discussione: imparare dall’abrogata tassa sul welfare

Discussione: imparare dall’abrogata tassa sul welfare

Stampa le tasse svedesi

Karin Johansson, Vicepresidente, Amministrazione aziendale svedese. Foto: Kate Gabor

La riduzione delle tasse sulla difesa ha dato i suoi frutti due volte, hanno scritto i rappresentanti dell'Associazione svedese delle imprese sul sito SvD Debatt.

Essi ritengono che queste cifre, che si basano su un'analisi preliminare dei cambiamenti della base imponibile dopo l'abolizione dell'imposta sul benessere, aprano la strada a ulteriori misure.

“L’eliminazione graduale del credito d’imposta sul lavoro, che di fatto funge da nuova tassa sull’assistenza sociale, è in vigore solo dal 2016. È importante che questo periodo non venga prolungato oltre il necessario. Il governo deve quindi completarlo quanto è già stato annunciato e “Accogliamo con favore il rafforzamento del credito d'imposta sull'occupazione attraverso la graduale eliminazione”, Karin Johansson, vicepresidente della Fondazione svedese, Johan Fall, capo del dipartimento fiscale della Fondazione svedese, e Fredrik Karlgren, ministro nazionale Economista della Fondazione svedese, ha scritto su SvD Debate.

Dibattito SV: affari svedesi: l'abolizione della tassa sulla difesa ha dato i suoi frutti due volte

READ  La cinese Huawei si rende conto della sua minaccia