TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Dietista: come cucinare al meglio le verdure…

Domanda del lettore: Mangio prevalentemente vegetariano, il che mi fa sentire bene. Ma qual è il miglior metodo di cottura se si desidera mantenere quante più vitamine possibile nelle verdure? Se lo fate bollire lentamente, cuocetelo a vapore o friggetelo velocemente. O è meglio mangiare tutto crudo? Anche se era un po’ noioso.

Il nutrizionista risponde:

Se hai intenzione di riscaldare le verdure, una buona regola pratica è che dovrebbero mantenere il loro battito e colore. Puoi farlo facendoli bollire velocemente e senza cuocerli troppo. D’altra parte, se hai intenzione di usare l’acqua di cottura e fare una zuppa o uno stufato, va benissimo cuocere un po’ più a lungo. Un metodo molto delicato è la cottura a vapore dove viene preservata la maggior parte dei nutrienti. Anche la fibra di verdure e legumi risente della cottura, quindi se hai lo stomaco sensibile, potrebbe essere meglio riscaldarla per facilitare la digestione. Non tutte le verdure sono migliori nemmeno crude. I pomodori, ad esempio, sono più utili se riscaldati. Quindi il licopene, che è un antiossidante, viene assorbito più facilmente dall’organismo. Quindi il mio consiglio è di variare tra cibi cotti e crudi in modo da ottenere un buon mix di nutrienti mentre cucinare e mangiare più piacevoli.

Chiedi a un nutrizionista

Sophia Antonson è una consulente nutrizionale e dietista.

Invia le tue domande a: [email protected]

READ  Allarme coronale dall'India: un fungo mortale si insedia nel cervello