TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Diagnosi e trattamento più accurati del cancro alla prostata

Diagnosi e trattamento più accurati del cancro alla prostata

immagine:

Titolo:

Martin Eklund è professore presso il Dipartimento di Epidemiologia Medica e Biostatistica. Foto: Stefan Zimmermann

Che cosa sta cercando

-Conduco ricerche sul cancro alla prostata, che è il tipo di cancro più comune negli uomini. Combinando biomarcatori, genomica e imaging utilizzando metodi statistici e apprendimento automatico, sviluppo nuovi approcci alla diagnosi e al trattamento personalizzati. Poi lo provo negli studi clinici.

Quanto sei arrivato lontano?

– Un test che abbiamo sviluppato per valutare il rischio di cancro alla prostata viene utilizzato oggi negli ospedali di tutto il mondo, incluso qui a Stoccolma. Bilancia fattori genetici, biomarcatori e dati clinici per valutare chi dovrebbe essere indagato ulteriormente.

-Abbiamo anche addestrato il sistema di intelligenza artificiale a riconoscere il cancro alla prostata in immagini microscopiche di campioni di tessuto. I risultati sono promettenti. Le valutazioni saranno alla pari con i migliori patologi del mondo. Ora stiamo lavorando sulla robustezza dello strumento, in modo che il cambio dell'attrezzatura, ad esempio, non influisca sul risultato. Il primo studio clinico è in corso.

In termini di trattamento, in breve tempo si sono resi disponibili numerosi nuovi farmaci per migliorare le possibilità di sopravvivenza degli uomini affetti da cancro alla prostata metastatico. Il problema è che il sistema sanitario non sa quale paziente trarrà beneficio da quale farmaco. Stiamo conducendo uno studio clinico in Svezia, Norvegia, Belgio e Svizzera, dove, sulla base di dati genetici e clinici, stiamo cercando di scoprire come prevedere la risposta al trattamento.

– Sto anche collaborando con ricercatori americani in un ampio studio per migliorare la diagnosi del cancro al seno individualizzando i controlli durante la mammografia, invece di sottoporre a screening tutte le donne allo stesso modo, indipendentemente dal rischio.

READ  Esperti TBE: la minaccia delle zecche non è ancora finita: proteggi ...

Cosa vuoi ottenere?

Uno degli obiettivi importanti della mia ricerca è consentire lo screening del cancro alla prostata. Prima non esisteva perché gli svantaggi superavano i vantaggi, ma ora sembra vicino. Molte aree sono ora in fase di test di screening. La nostra ricerca ha contribuito a questo.

Testo: Anders Nilsson
Pubblicato per la prima volta in inglese nell’articolo “From Cell to Society 2022”