TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Cosa c’è di sbagliato negli uomini in un gruppo?

Dopo aver assistito ai famigerati insulti nell’hockey su ghiaccio, le domande sono tante. La prima è la storia coraggiosa, forte e commovente di Eric Krankwist. Ora tutti gli altri giocatori che hanno parlato l’Express. Una serie di profili che raccontano non solo le antiche tradizioni sconosciute, ma anche i riti della mascolinità.

Certo, molte cose sono andate bene, ma ciò non significa che tutto vada bene, solo essere in grado di distruggere tutte le idee di cui hai bisogno per stare insieme nella squadra attraverso rituali per bambini e molto bere.

Micke Renberg ha raccontato a SVT di esperienze simili. L’hockey non è affatto unico, lo stesso tipo di pensiero solare si trova in molti sport di squadra ed è stato a lungo un problema anche in campo militare. Da cosa dipende? La maggior parte dei ragazzi e degli uomini sono simpatici, simpatici e perbene.

Noi donne possiamo anche parlarci in modo disgustoso. Ma nei miei 42 anni di sport, da giocatrice, da leader, da ragazza, da ragazza, in molti club sia di calcio che di basket, non ho mai sentito di squadre femminili che si comportano peggio dell’empatia. animali . O su donne leader e club femminili, che le rendono molto umiliate nello sviluppo della fiducia in se stesse e dello spirito di squadra delle giocatrici

Se io, come donna, costringessi alcuni membri più giovani della banda a forzare monete di pesce nudo nella toilette o a urinare, sarei espulsa e tutti penserebbero che sono pazza.

Quindi, cosa c’è di sbagliato negli uomini nei gruppi, specialmente nello status e nelle situazioni standard? In che modo i club ei dirigenti possono chiudere gli occhi? Perché ci sono ancora tradizioni che dicono che diventerai un “vero essere umano” solo se sei esposto a feci e alcol? E soprattutto: come rompere queste forme?

READ  Ora i vecchi tram sono spariti, danneggiando i binari

La risposta è la stessa: non c’è tolleranza da parte di club, dirigenti e sindacati. Solo quando gli uomini ben sviluppati mostrano la via possono cambiare i lati meno belli del carattere maschile. Un uomo di fede forte non deve umiliare gli altri, ma li esalta.

Quando i ragazzini corsero attraverso il campo e gridarono “Figa” a destra ea sinistra, come un bel papà ruggente. Li ha raccolti, spiegando che una figa era una delle migliori che conosceva e che tutti i ragazzi erano un Adi Shakti che è uscito una volta. Il discorso grasso sulla squadra si è fermato.

Non deve essere più difficile di così; Uomini adulti che si comportano da uomini, non da pagliacci.

I club che si sono resi conto che non erano le teste dei giocatori da immergere nel cesso, ma le vecchie tradizioni disgustose che dovrebbero essere lavate per sempre.

Ecco perché è così importante che la pace sia rotta adesso.

Martin Fengson nel libro “All’ombra del San Ziro” che ha parlato dei lati oscuri del gioco, diventato ora il film “Tigri”, il contributo della Svezia agli Oscar. Recentemente sono stato intervistato sul fatto che Martin sia un grande talento e un giovane imprenditore dell’Inter italiana. Un mondo in cui tutti coloro che non si adattano al modello Rock-Heart Macho sono visti come deboli. Si è conclusa con Martin Pengson che ha cercato di uccidersi, ma è stato salvato. Abbiamo molto da imparare dalle storie di lui, di Cronkist e di tutti gli altri.

Si tratta soprattutto di infrangere le regole, di non lasciare che la punizione venga ereditata. Perché, come dice la poesia: non puoi cambiare la bruttezza che hai fatto, non puoi consolare i ragazzi che si sono solidificati in uomini.

READ  "Homeboy" - una gemma dimenticata - VLT