TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Cibo da record - niente sole

Cibo da record – niente sole

I prezzi dei generi alimentari sono aumentati dell’8,4 per cento da gennaio. Latticini, carne, gastronomia e snack sono i gruppi di prodotti che sono aumentati di più – e continuano ad aumentare – secondo la società di confronto dei prezzi Matpriskollen.

– Un pacchetto di Bregott costa 63 SEK. Ora sta iniziando a fare sul serio, afferma Ulf Mazur, CEO e fondatore.

A giugno, i prezzi dei prodotti alimentari sono aumentati in media dell’1,4%, che di per sé è un aumento significativo come nel 2021. Tutte le indicazioni indicano che i prezzi continueranno a salire anche a luglio.

– L’1,4% potrebbe non sembrare molto, ma gli aumenti hanno avuto il tempo di entrare in vigore solo in alcune catene e si prevede che sempre più fornitori seguiranno. Ad esempio, il leader di mercato Arla ha aumentato i prezzi del latte per la terza volta quest’anno, afferma Ulf Mazur.

Il costo di un litro di latte intermedio era di 10,90 SEK a febbraio. Oggi costa 13,90. L’aumento del prezzo dei prodotti lattiero-caseari è dovuto al fatto che gli agricoltori svedesi hanno subito aumenti dei costi significativi quando i prezzi dell’elettricità e del diesel sono aumentati. Inoltre, i prezzi del grano sono aumentati come diretta conseguenza della guerra in corso in Ucraina.

Carenza di petrolio

L’Ucraina è anche il più grande esportatore mondiale di olio di girasole utilizzato nella produzione di patatine, il che significa che i prezzi di snack come patatine, fiocchi e anelli sono aumentati in media di 247 articoli, con un aumento del 7,7% a giugno.

– Colza, girasole e olio di palma sono gli ingredienti principali nella produzione di snack e i prezzi di ciascuno di essi sono aumentati notevolmente a causa della guerra. Per un po’ questa primavera, l’Indonesia, il più grande esportatore di olio di palma, ha interrotto le esportazioni, provocando una carenza totale di petrolio. Ora è possibile ottenere tutte le varietà ma i prezzi sono troppo alti, afferma Ulf Mazur.

READ  Il GP di Monaco potrebbe lasciare la Formula 1

Acquisti pianificati

Matpriskollen crede in un aumento dei prezzi di almeno il 12% quest’anno, ed è chiaro che molti troveranno difficile far ripartire l’economia poiché cibo, alloggi e prestiti di carburante diventano sempre più costosi.

Le persone dovranno pianificare meglio i loro acquisti e avere un quadro di quanto puoi spendere per gli acquisti di cibo. Non serve più semplicemente “comprare ciò che è buono e ciò che voglio in questo momento”. Ulf Mazur afferma che il menu settimanale dovrà in gran parte essere pianificato in base alle offerte del negozio.

Approfitta degli sconti

In un sondaggio Matpriskollen all’inizio di giugno, ai consumatori di tutto il paese è stato chiesto quali misure sarebbero state più importanti in una famiglia per ridurre il costo della spesa. Una parte dominante, l’83,8 per cento di oltre 1.000 intervistati, ha risposto che l’obiettivo è monitorare i prodotti promozionali e scontati.

– Le catene alimentari combattono per te come cliente e quando tutto è più costoso, i prezzi massimi diventano ancora più importanti. Lo sconto medio sulle offerte in negozio è del 25% sul prezzo normale. Sulle prime pagine delle pubblicazioni del negozio fino al 40 per cento. Alcuni prodotti vengono venduti a metà prezzo solo per entrare nel negozio e devono essere usati, dice Ulf Mazur.

I pali della catena alimentare attireranno i clienti nel negozio. Lo sconto medio sulle offerte in negozio è del 25% sul prezzo normale. foto: montaggio

I prezzi di copertina diventano importanti quando le catene alimentari lottano per i clienti.  Galleria fotografica.

I prezzi di copertina diventano importanti quando le catene alimentari lottano per i clienti. Galleria fotografica. Foto: Magnus Hjalmarson Neideman/SvD/TT