TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Charlotte Kalla ha vinto l’oro ai campionati svedesi dopo la gara sprint

Charlotte Kalla ha vinto l’oro ai campionati svedesi dopo la gara sprint

Scosse la testa più e più volte, trovando difficile smettere di ridere e guardare i concorrenti Frida Carlson ed Ebba Anderson.

– Quindi non so cosa sia successo, dice Charlotte Calla più tardi.

annunciato martedì è che la corsa della medaglia d’élite termina dopo l’SM di questa settimana. Mercoledì ho preso un forte Bronzo Una classica dieci chilometri di casa a Petio. E nella partenza di gruppo di giovedì nei 15 chilometri stile libero, ha mostrato che nel suo corpo era rimasta una vittoria.

Charlotte Calla ha guidato i pattini della “seconda coppia” del compagno di club Ebba Anderson a Lindbäcksvallen.

Il 34enne ha seguito Anderson e Carlson per quasi l’intera gara, ed è stato anche terzo in gara, ma poi ha distrutto le “nuove” stelle dello sci svedesi in uno sprint.

– Sembra irreale, non posso ammettere che sia stato abbastanza per andarci, dice Calla.

– Mi sentivo come se dovessi andare davvero a buon mercato e avevo anche quello come piano. Ma pensavo che avrei dovuto lavorare ancora più duramente di quanto ho fatto oggi. Mi sono sentito molto a mio agio.

Dopo una stagione lì Ho faticato in pista e le Olimpiadi non sono andate secondo i piani, il veterano ha potuto gridare la sua gioia per la vittoria davanti ai paparazzi e tanti tifosi in casa.

L’oro nel campionato svedese è stata la sua 29esima corsa in carriera – la prima è arrivata all’inizio del 2007 – e la prima in quattro anni.

È venuto anche In una competizione agguerrita – contro la 22enne Frida Karlsson e la 24enne Ebba Anderson – non ha peggiorato le cose.

READ  Dabo elogiato dopo il debutto nell'AIK: 'Gioca come Tshwamini'

“Sono due grandi pattinatori che mi hanno ispirato. Non importa quanti anni fa, non pensavo che ci sarebbero state altre medaglie d’oro in competizione con loro”, dice Kalla.

– Quando abbiamo tenuto il campionato svedese in casa al Sundsvall 2019, avevamo dei poster che dicevano “La maggior parte dei campioni, il prossimo campione”. Poi ho sentito che questo era il cambio generazionale, “Ora è tutto finito in oro”.

ridi ancora:

– Ma a quanto pare no.

“Non pensavo che ci sarebbero stati più ori nella competizione con loro”, dice Charlotte Calla dopo aver battuto Frida Carlson (in background) ed Ebba Anderson.

Foto: Jonas Lindqvist

La seconda è Frida Carlson Non può fare altro che alzare il cappello.

Nessuno lo merita più di Charlotte, dice lo skater di Sollefteå.

Cosa volevo dire per te?

– Un sacco. È uno skater piccolo ma grande che metterà i pattini sullo scaffale.

Com’è allora il vuoto?

Molti di noi vogliono succederle. Ha davvero portato a termine il lavoro e ha reso il pattinaggio femminile in Svezia così vasto come lo è ora. Ricordo di averla incontrata a una conferenza locale quando avevo probabilmente dieci anni. Da allora, è stata un grande idolo.

Il venerdì è un giorno di riposo Per i fondisti durante la settimana dei Campionati Svedesi a Petio. Charlotte Cala si trova quindi al di sopra della gara del sabato prima della staffetta di domenica e termina a tre miglia lunedì.

Dopo nove medaglie olimpiche – un record svedese – 13 medaglie di Coppa del Mondo, una classica vittoria del Tour de Ski e innumerevoli medaglie ai campionati svedesi, la saga di 16 anni della squadra nazionale è finita.

“La decisione non è stata facile”, ha scritto Kala su Instagram all’inizio di questa settimana.

“Ma alla fine, la curiosità per la vita al di fuori degli sport d’élite supera ciò che implica l’investimento costante”.

Per saperne di più:

Charlotte Cala si dimette – corre la sua ultima gara lunedì