TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

“Certo che sei così frustrato”

L’ex portiere dell’AIK Oscar Linner, 24 anni, ha lasciato la squadra di Bundesliga dell’Armenia Peelfeld questa estate per un prestito al Club Fresia di Serie B. Linner non ha giocato una sola partita dopo essersi trasferito in Germania, dove ha gareggiato con il portiere tedesco qualificato Stefan Ordega, cercando così il tempo per giocare in Italia.

Linner dice che è stato lui a prendere l’iniziativa di prestare questa stagione.

– Ho espresso il mio chiaro desiderio di creare un nuovo ambiente per l’Armenia Peelfeld, ma soprattutto di avere la migliore opportunità di giocare nei tornei. Questo era lo scopo principale. Poi è apparsa questa opportunità, sono venuto qui perché volevo giocare qui, racconta al Fotpolscanal.

Ma finora la Serie B. Con Presia c’è stata solo una mezza partita da titolare nelle ultime stagioni.

– Jesse Jorron se n’è andato. Ha fatto due stagioni qui ed è probabilmente il miglior giocatore della squadra. È rimasto per una serie di motivi, che non conosco davvero, ed è quello che fa il calcio, dice e continua Linner:

– Ora siamo qui con Jesse Joron, e io sono di serie B. Un altro portiere (Simon Beryl) che ha giocato a Pisa la scorsa stagione, qui ci sono tre portieri di grande qualità, sono finiti in una situazione leggermente migliore, probabilmente nessuno contava davvero su di noi.

Linner è d’accordo che questa è una situazione difficile, ma deve essere positivo.

– Questo ovviamente non è quello che mi aspettavo o non mi aspettavo. Poi potrei sedermi in panchina in Bundesliga, ma ora devo lavorare duro e migliorare la situazione e vedere come si evolve. Dopotutto, sono indebitato solo per un anno. Ancora felice di sperimentare la diversa cultura calcistica, ho un allenatore rispettabile nella forma di Filippo Inzaki. Essere qui è ancora più gratificante.

READ  Sladen perde le qualificazioni ai Mondiali - Coventry converte la vittoria

Linner crede anche che farlo bene nel mercato dei cambi non sia del tutto giusto. Dopotutto, si diceva che gli sarebbe stato permesso di giocare, ma ora sembra che non stia succedendo.

– Non è mai scritto nella pietra, dovresti avere una possibilità. Così com’è, sarebbe ingenuo poter ottenere un contratto in cui è scritto che mi sarà permesso di giocare in ogni partita. È stata dura e ho creduto alla fama che ho sentito. Difficile fare altro, dice e continua:

– Devi credere a quello che senti, la situazione dovrebbe essere così. Certo devi fare meglio, fare quello che puoi e dimostrare che ti meriti il ​​posto, ma ora sono dietro Stephen Ordega e il giocatore più qualificato di questo club e probabilmente il miglior portiere della Serie B.

Sembra un po’ deludente.
– È chiaro che sei molto frustrato, ma allo stesso tempo è il calcio europeo. Niente viene gratis. Ci vorranno sia la fortuna che la coincidenza per avere le tue possibilità in questa posizione. Questa è una squadra che vuole andare in Serie A e penso che abbiamo buone possibilità di farlo. È un grande club per giocare in un buon campionato, e poi prendere un posto è difficile. Penso di essere abbastanza bravo per giocare, e c’è la sensazione che gli altri la pensino allo stesso modo, ma sono finito in situazioni competitive difficili, e anche questo cresce a modo suo. Ero stanco a Peelfeld, ma ora una situazione del genere non è ottimale qui.

Di recente, però, ha dovuto fare la sua prima apparizione agonistica dopo l’autunno del 2019. Jorinan si è fatto male contro il Crotone in casa in Serie B, e poi Linner ha dovuto saltare all’intervallo. All’intervallo il Brecia passa in vantaggio per 1-0, alla fine 2-2.

READ  Jose Mourinho installa il grande schermo

– Quella partita non è andata né bene né male. Era difficile stare da soli. Hanno segnato due gol su cui non potevo fare nulla, altrimenti non avrei avuto molto da fare. È stata una partita ingrata dal punto di vista del portiere se vuoi brillare con le zampe anteriori distese. È difficile influenzare l’aspetto di un film competitivo, ma lo spettacolo è stato divertente e ti senti ancora vivo.

Giocare è insolito?
– Questa è la mia prima partita dopo una lunga giornata. Quando ero il primo portiere dell’AIK, giocando lì ogni settimana, non posso dire che fosse la situazione sopra. So cos’è, posso cambiarlo velocemente, ma è stato bello sentire di nuovo la sensazione sul campo davanti al pubblico e avere la scarica di adrenalina che non avevi proprio allo stesso modo nelle partite di allenamento. Questo è ciò che mi interessa e che voglio godermi settimanalmente. Mi godo queste opportunità non appena mi diverto.

Ora Linner gli trafiggerà la testa e farà tutto il possibile per prendere una posizione di partenza. Non è il caso di saldare il debito in questo momento, ma a gennaio prenderà una nuova decisione riguardo al suo futuro al club italiano.

La finestra di trasferimento era chiusa e sono stato qui solo per un mese e mezzo, quindi ho dovuto trapanare la testa e mostrare le mie zampe anteriori in allenamento e dimostrare che ero migliore della situazione in cui mi trovavo. Devo fare una valutazione questo inverno, se la situazione rimane la stessa. Poi agisco in base a ciò che ho sentito. La situazione può essere la stessa e allora posso agire, ma all’improvviso è anche calmo e felice. Questa sarà la fonte per vedere dove atterreremo in autunno.

READ  Il famoso negozio di ghiaccio d'acqua italiano, Billy's Best, apre al 2 ° posto