TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Brutte scene nel campionato mondiale di pallamano – il danese urla dal dolore

L’incidente è avvenuto all’inizio del secondo tempo. La Danimarca ha attaccato la Tunisia e Mette Tranborg ha appena sparato quando è caduta triste sul ginocchio della sua compagna di squadra Mia Rigg.

Caddero entrambi a terra e Reg si sdraiò, tenendole il ginocchio, urlando di dolore. Arena tacque per lo shock.

“Questo è qualcosa che è chiaramente crollato”, afferma Anders Bogher, un commentatore di Fiablay.

Guarda la situazione:

Commentatore: “Il grido taglia il nucleo e il cuore”.

Mia Rigg giaceva dolorante e gli allenatori, così come alcuni dei suoi colleghi, erano lì rapidamente per controllare la situazione con lei.

Tuttavia, molti sono rimasti scioccati. Le immagini televisive hanno mostrato come molti dei suoi compagni di squadra hanno pianto e si sono abbracciati a lato del campo, con molti fan anche notevolmente presi.

– Quel grido.. taglia il midollo e il cuore. Era completamente silenziosa nella sala e l’unica cosa che ho sentito era il suo grido in una sala da pallamano completamente silenziosa. Che ha risuonato, dice Anders Bosher.

Capitano della Lega: “Molto spaventoso”

Dopo alcuni minuti di cure sul campo, Mia Rigg è stata portata in barella dallo staff medico e dai compagni.

– Mette in ombra la vittoria. Non aveva un bell’aspetto, ma per gli altri ragazzi era difficile alzarsi. Fa male, ha detto il capitano della squadra nazionale Jesper Jensen alla TV2 danese, secondo BT.

– È così terribile. L’ho vista dalla panchina e ho pensato molto solo a lei, ha detto l’ala destra Louise Burgard a TV2.

Mei Hoglund tremò dopo di ciò.

– Sono molto triste e ho mal di pancia. Ne sono rimasta davvero commossa e ho dovuto uscire e respirare, dice a TV2.

READ  Ingvild Flugstad Östberg rivela il chiaro messaggio di Johaug

La Danimarca ha vinto la partita 34-16.

Vuoi saperne di più su come il GP lavora con il buon giornalismo? Leggi il nostro Codice Etico Qui.