TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Bojanic sul programma “facile” di Hammarby: sciocchezze

2-1 contro Helsingborg, 5-1 contro Sundsvall, 2-0 contro Milalbe, 1-0 contro Degerfors e più recentemente 3-0 contro Sirius.

Hammarby è andato come un treno nello svedese maschile quest’anno e ha ottenuto il massimo dei profitti sotto il nuovo allenatore Marti Cifuentes.

Darijan Bojanic sottolinea evidenti differenze rispetto alle precedenti tre stagioni trascorse al club, sia per quanto riguarda le modalità di misurazione che per il gioco della squadra, ma allo stesso tempo rileva che questo vero riconoscimento non è arrivato da fuori.

Quando i media ho ottenuto dire la loro Pre-stagione, nessuna delle squadre che Hammarby ha incontrato finora è stata nella metà superiore della classifica, ma piuttosto nella parte inferiore. Molti credono che il primo vero test arrivi solo lunedì, quando visiterà la Malmö Tele2 Arena.

“Non è così facile come pensi.”

Devi stare al loro fianco, dice Darijan Boyanic.

– Non sono giochi facili come pensi. Sirius ha molti problemi con le squadre, con il loro “possesso” e come giocano la palla. Anche scavare sull’erba non è così facile. L’anno scorso hanno battuto IFK Norrköping, Djurgården e AIK. Questi non sono giochi facili. Per me, questa è solo una sciocchezza. Penso che la maggior parte delle squadre dell’Allsvenskan siano brave.

Nessuno può togliere ad Hammarby che il club è andato dritto contro squadre che molti si aspettano che battano, un’impresa che pochi altri replicheranno, crede Bojanic.

– No, non credo proprio. Penso che molti perderanno punti contro Sirius in trasferta e Degerforce in trasferta.

Tranne uno più corto Bojanic ritiene che l’assenza per infortunio dopo il secondo turno abbia superato le aspettative, sia per la squadra che per se stessi.

READ  Samuelsson Quadruple - Pronti per un inizio di squadra difficile

– Ti senti bene. Ho avuto una piccola pausa verso Sundsvall e ho sentito la parte anteriore della mia coscia. Ho dovuto riabilitarmi un po’, ma penso che sia andato veloce e di recente ho giocato contro Sirius.

– È andata bene. Spero solo che continuiamo così, continuiamo e non ci accontentiamo. Ci concentreremo solo sulla prossima partita e sulla prossima partita. Non concentrarti troppo sul tavolo.

Cosa ha reso la squadra così vincente?

L’armonia di squadra è una bella sensazione. Ci piace stare in squadra, in giro sul campo e accettare il lavoro l’uno per l’altro. È meno lamentoso, ma penso che abbia a che fare con la chimica all’esterno. Ci divertiamo molto negli spogliatoi ed è così divertente venire qui (alla struttura di formazione IP di Årsta). È una buona mentalità e molti di loro hanno fame e vogliono molto.

Delle prossime 13 partite di Hammarby, dieci si svolgeranno alla Tele2 Arena, inclusa la finale di Coppa di Svezia contro il Malmö FF il 26 maggio.

Vogliamo vincere tutte le partite, in casa e fuori. Non importa, è solo questione di vincere, dice Bojanic.

Leggi di più:

Gli oggetti lanciati hanno aumentato la tendenza in Allsvenskan: “significativamente più di prima”

La mossa di Norling ha regalato all’IFK Norrköping la sua prima vittoria dell’anno

La doppietta di Swedenborg ha regalato a Bagen la quinta vittoria consecutiva