TecnoSuper.net

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più

Björn Wieman: In Aktuellt di SVT Jimmy Åkesson poteva mentire liberamente

Björn Wieman: In Aktuellt di SVT Jimmy Åkesson poteva mentire liberamente

“C'è un intero barile di depressione mondiale che sta crollando / Presto non ce la faccio più / Che il mondo potrebbe ammalarsi così tanto.”

È Ulf Lundell a riassumere la situazione mondiale nelle sue nuove “Memorie”, la decima della serie.

La scorsa settimana molti hanno provato disperazione e rabbia per quello che è successo a questo Paese. Anche dopo che il programma “Cold Facts” di TV4 ha rivelato come i democratici svedesi, attraverso una fabbrica di troll organizzata nel loro dipartimento delle comunicazioni, stiano portando avanti operazioni di sabotaggio contro la democrazia svedese.

Sono stati fatti dei confronti Con Donald Trump. Naturalmente si può fare. Ma la spiegazione strutturale è più profonda e pericolosa. Quello che è successo è che la grande menzogna è entrata nella politica svedese forse per la prima volta – e si è rivelata vincente.

La Grande Bugia è storicamente una bugia così grande che ha successo proprio a causa della sua assoluta follia. Poche persone sono disposte a credere che si possa davvero mentire in modo così sfacciato e spudorato come quando si dice che gli ebrei furono responsabili della sconfitta della Germania nella prima guerra mondiale, o che un presidente vinse un'elezione persa, o che l'invasione russa dell'Ucraina era in realtà una guerra difensiva. Una piccola bugia è facile da capire, ma una grande bugia mette alla prova la nostra percezione della realtà.

Tuttavia, giovedì alla SVT la strategia della Grande Bugia ha mostrato tutto il suo potenziale in Aktuellt.

Era esattamente così Il meccanismo è stato attivato quando il leader dei Democratici svedesi Jimmi Åkesson questa settimana ha descritto le rivelazioni di TV4 come una “enorme operazione di influenza” da parte dell’establishment liberale di sinistra. La grande bugia fa sì che le persone non solo perdano la bocca, ma anche i loro concetti. Di conseguenza, Öxson ha ricevuto un sostegno significativo da tutto, dal ministro della Difesa civile del governo Karl Oskar Bohlen all'ironica ascesa dell'accordo secondo cui i dipendenti dell'ufficio del partito SD dovrebbero sottoporsi a una “formazione” sulla clausola di rispetto dell'accordo TEDO. Ulf Lundell ha scritto nelle sue memorie: “Essendo parte di questa alleanza, al diavolo ML e KD, dovrai mangiare la tua salsiccia Falu”.

READ  Ingannare la Russia con copie sbloccabili

Tuttavia, giovedì alla SVT la strategia della Grande Bugia ha mostrato tutto il suo potenziale in Aktuellt. Qui, Jimmy Acheson, in un “dibattito” con Magdalena Anderson e un presentatore paralizzato, è stato costretto a continuare a diffondere le sue ovvie bugie secondo cui la documentata fabbrica di troll era in realtà solo “scherzi innocenti”. Come se il rapporto di TV4 non fosse sufficiente, Expo e diversi altri media hanno riferito oggi che uno degli account troll anonimi di SD aveva pubblicato spezzoni di film contenenti messaggi provenienti dall'ambiente del potere bianco.

Ma la grande bugia È una sofisticata campagna di propaganda, dove la strategia è un attacco diretto ai fatti. Questo è ciò che è apparso in Iktoilt. Jimmy Acheson sta mentendo. Tutti sanno che sta mentendo. Sa che tutti sanno che sta mentendo, ma mente comunque.

Non ci sono fabbriche di troll, ma se ci sono, è colpa dei giornalisti e dell’establishment della sinistra liberale

In questo mondo anche le cose più evidenti possono essere negate e accompagnate da una dichiarazione di innocenza incondizionata. Non è successo nulla di inappropriato, ma se è successo, era completamente giustificato. Non ci sono fabbriche di troll nell'SD, ma se ci sono, è colpa dei giornalisti e dell'establishment della sinistra liberale.

In questo modo a Un mondo alla rovescia dà molto peso alla testa dei cittadini, degli oppositori dell’opinione pubblica e dei media, che sono abituati a riportare la questione da entrambe le parti. Chi dice: “Ti sto mentendo apertamente e lo sappiamo entrambi”, sta togliendo il tappeto all'intero sistema, e quindi all'intera democrazia liberale. La democrazia può funzionare solo se tutti sono d’accordo sul fatto che ci sono fatti su cui tutti possono essere d’accordo e che i fatti esistono. Al contrario, la Grande Bugia è un invito all'ascoltatore a partecipare ad una realtà alternativa. Un mondo dove nulla è reale e tutto è possibile.

READ  Controversia sull'immigrazione tra Francia e Italia - Riunione di crisi a Bruxelles

In definitiva, crea rassegnazione, apatia e mancanza di fiducia nella nostra capacità di agire: cittadini che ignorano il fatto che i crimini fondamentali contro i principi della democrazia possono rimanere senza conseguenze.

Quale sarà il prossimo passo? In questa danza della morte?

Leader democratici svedesi che attaccano impunemente i loro avversari politici con tubi di ferro?

Forse solo uno scherzo innocente.

Leggi altri articoli di Björn Wieman. Iscriviti anche alla newsletter Settimana della cultura con Björn Wieman Che arriva nella tua casella di posta ogni giovedì.